domenica, Aprile 21, 2024

Il calcestruzzo si evolve in chiave sostenibile

Must read

Micheletto, azienda di San Giorgio delle Pertiche (PD) attiva nel comparto delle pavimentazioni stradali, prevede di passare dall’attuale 5% di fatturato estero ad una quota del 30% entro il 2025. Ciò sarà possibile grazie a una serie di prodotti innovativi per i quali il trasporto incide meno sul prezzo finale, rendendoli più adatti a lavori lontano da casa.

Il punto di forza di Micheletto è avere ideato e realizzato Ri-Made Eco, una nuova linea di materiali in calcestruzzo che utilizza una miscela granulare leggera e performante a base di polimeri (G-MIX) ottenuta dal riciclo di materie plastiche non pericolose post-consumo. Il progetto ha lo scopo di proporre nuovi materiali composti da calcestruzzo e da particolari elementi di recupero che siano altamente sostenibili e allo stesso tempo garantiscano elevate performance. L’attenzione ai materiali permette di rispettare, inoltre, le più recenti restrizioni normative.

Questa soluzione è utilizzata principalmente per la realizzazione di pavimentazioni autobloccanti. Ri-Made Eco punta quindi alla sostenibilità, alla leggerezza, alla flessibilità e all’abbattimento dell’effetto isola di calore. Il riciclo delle materie plastiche evita l’aumento di materiale in discarica e il ricorso a nuove materie prime non rinnovabili, come la ghiaia di fiume, i quarzi, i graniti.

Ri-Made Eco gode di molteplici vantaggi quali:

  • Sostenibilità, grazie al completo utilizzo di materie plastiche non pericolose post consumo.
  • Leggerezza, in quanto il peso di un elemento della pavimentazione autobloccante realizzata con Ri-Made Eco è nettamente inferiore a quello di uno stesso elemento tradizionale composto da sabbia e da cemento.
  • Flessibilità, garantita dalla possibilità di utilizzare il materiale plastico riciclato in diverse percentuali all’interno delle pavimentazioni autobloccanti in calcestruzzo, senza riduzione delle prestazioni meccaniche.
  • Abbattimento dell’effetto isola di calore, grazie alla conducibilità termica propria della miscela di polimeri che permette alle pavimentazioni autobloccanti di ridurre l’assorbimento di energia solare e mantenere una temperatura della pavimentazione.

A livello progettuale, Ri-Made Eco permette di aumentare i punteggi nell’ambito dei protocolli di sostenibilità ambientale degli edifici e nelle gare d’appalto. Inoltre, soddisfa i criteri ambientali minimi (CAM) richiesti per le nuove costruzioni, per le ristrutturazioni e per la manutenzione degli edifici pubblici.

Rispetto all’utilizzo delle materie riciclate comunemente usate nelle pavimentazioni autobloccanti in calcestruzzo, l’utilizzo di G-MIX ha un vantaggio predominante; l’uso di materiale plastico G-MIX conferisce una densità notevolmente minore rispetto alle materie prime classiche, riducendo notevolmente il peso della pavimentazione pur mantenendo le stesse caratteristiche estetiche e tecniche.

In Primo Piano

Tutti i vincitori degli IDRA – Italian Demolition & Recycling Awards.

Ecco la lista di tutti i vincitori degli IDRA – Italian Demolition & Recycling Awards. L’evento è stato ideato al fine di dare visibilità e far meglio conoscere il...

Ermenegildo Frasson vince il premio speciale alla carriera “Decostruzione controllata con utensili diamantati” agli...

Fondatore dell’omonima impresa individuale nel 1980, Ermenegildo Frasson ha portato al più alto livello di specializzazione la metodologia tecnica del taglio di contrazione e...

Romeo Pepoli vince il premio speciale alla carriera “Decostruzione controllata con utensili diamantati” agli...

Erede, con il fratello Luigi, della storia importante della F.lli Pepoli, Romeo Pepoli è una figura fondamentale nel settore di impiego dei macchinari per...

Latest articles

Tutti i vincitori degli IDRA – Italian Demolition & Recycling Awards.

Ecco la lista di tutti i vincitori degli IDRA – Italian Demolition & Recycling Awards. L’evento è stato ideato al fine di dare visibilità e far meglio conoscere il...

Ermenegildo Frasson vince il premio speciale alla carriera “Decostruzione controllata con utensili diamantati” agli...

Fondatore dell’omonima impresa individuale nel 1980, Ermenegildo Frasson ha portato al più alto livello di specializzazione la metodologia tecnica del taglio di contrazione e...

Roberto Lamperti vince il premio speciale alla carriera “Decostruzione controllata con utensili diamantati” agli...

Descrivere in poche righe gli oltre 30 anni di attività della Calcestruzzi Taglio non è facile. Più di 10.000 interventi hanno segnato la luminosa carriera...

More articles

Romeo Pepoli vince il premio speciale alla carriera “Decostruzione controllata con utensili diamantati” agli...

Erede, con il fratello Luigi, della storia importante della F.lli Pepoli, Romeo Pepoli è una figura fondamentale nel settore di impiego dei macchinari per...

Giorgio Pinetti vince il premio speciale alla carriera “Decostruzione controllata con utensili diamantati” agli...

La lunga esperienza umana e professionale di Giorgio Pinetti ne ha condotto il talento fino alla creazione della “sua” impresa, quella Edilservice che si...

Corinna Cereda vince il premio speciale alla carriera “Imprese di Demolizione – Riciclaggio –...

L’ingegner Corinna Cereda ha dedicato la propria carriera alle tecniche di demolizione sostenibile e si occupa attualmente del Project Management di Monaci Demolizioni Speciali. Con...

Tag