FEDERBETON: Qualche dato positivo dalla filiera del calcestruzzo

0
110

Dall’ultimo MONITOR DELLA FILIERA di FEDERBETON, qualche dato incoraggiante per la filiera del calcestruzzo e delle costruzioni.

Dopo un inizio d’anno con segno negativo (-7%), a Febbraio l’indice di produzione delle costruzioni è aumentato del 2%.

In positivo anche la filiera del cemento e del calcestruzzo, cresciuta a Febbraio del 3%. Venendo ai singoli settori , il calcestruzzo preconfezionato e la prefabbricazione hanno fatto da traino, rispettivamente con un aumento del 5% e del 42%. In contrazione invece il Cemento (-10%), gli aggregati (-26%), calce e gesso (-4%) e le malte (-2%).

Sono ancora in diminuzione i permessi di costruzione , con riferimento al 3° trimestre 2020, con -5% per l’edilizia residenziale e -19% per quella non residenziale.

I pagamenti per le opere pubbliche da parte degli enti locali continuano invece a mostrare un andamento positivo con un 13% realizzato ad Aprile.

Male a Gennaio per le esportazioni di prodotti della filiera, come cemento (-25%), additivi per calcestruzzo (-18%) e malte (-12%).

Infine, secondo mese consecutivo di contrazione per l’industria delle costruzioni in Europa con un -5% a Febbraio. Il dettaglio per i principali Paesi e: Francia -5%, Germania -9%, Spagna -17% e Polonia -13%.

Fonte: Centro Studi FEDERBETON