In Perú aumenta del 20 % la produzione di cemento

0
84

Il nuovo bollettino statistico pubblicato dall’Associazione dei produttori di cemento (ASOCEM) ha confermato che la produzione di cemento nei primi due mesi del 2021 è aumentata in media del 20%. In gennaio la produzione è passata da 830.000 (2020) a 1.024.000 tonnellate (+23%) e nel mese di febbraio da 840.000 (2020) a 993.000 tonnellate (+17%).

Alla base di questa tendenza positiva c’é anche l’indice economico pubblicato dalla Camera Peruviana delle Costruzioni (CAPECO), che dopo un anno di grandi difficoltà ha raggiunto il 16,6%.

Secondo gli esperti del settore, ha giocato un ruolo molto importante anche aver fissato la data delle elezioni politiche che si sono svolte in aprile, mettendo fine all’instabilitá politico-economica dopo la rinuncia dell’ex presidente Martin Vizcarra (non eletto) del 9 novembre 2020.