giovedì, Maggio 23, 2024

Unacea, l’Assemblea conferma la presidenza (e il mercato regge anche nel 2024)

Must read

Un mercato che pone sfide di resistenza ai costruttori, ma con margini di tenuta ancora solidi nonostante il complesso quadro geopolitico internazionale. È questa la lettura che Unacea offre all’Assemblea dei soci 2024, durante l’incontro annuale che si è svolto ieri al Centro Congressi di Villa Riccoboni, a Padova (e al quale abbiamo partecipato direttamente, in qualità di soci, come Mediapoint & Exhibitions, rivelando al pubblico le ultime novità editoriali – tra cui, naturalmente, le pubblicazioni di Concrete News – e le numerose iniziative fieristiche ). Dopo l’esposizione e l’approvazione di un bilancio positivo, per l’associazione che rappresenta i produttori italiani di macchine e attrezzature per le costruzioni, l’Assemblea ha votato il nuovo consiglio direttivo, con la conferma alla presidenza di Michele Vitulano (Indeco) e promuovendo i candidati ordinari David Bazzi (Komatsu Manufactoring Italia), Giovanni Bolognini (Caterpillar Prodotti Stradali), Federico Bullo (Case Construction, CNH Industrial), Davide Cipolla (Cifa), Alessandro Ditillo (Soilmec), Filippo Muccinelli Venieri (VF Venieri), Paolo Salvadori (Imer Group), Mirco Risi (Simex), e, tra i candidati affiliati, Giovanni Pelizza (JCB Italia), Ruggero Riva (CGT) e Mario Spinelli (Wirtgen Italia).

Il segretario generale di Unacea, Luca Nutarelli, ha sottolineato, nella sua prolusione all’Assemblea 2024, nel corso della mattinata, le sfide che attendono l’associazione, in una congiuntura economica e politica complicata, con l’orizzonte incerto legato all’avvio del programma di finanziamenti Transizione 5.0 e la “coperta corta che sembrerebbe non prevedere le macchine da costruzione” nell’orizzonte del sostegno previsto dal governo, mentre la campagna riguarderebbe in modo precipuo i processi produttivi industriali veri e propri. Il consolidamento di Unacea come organismo rappresentativo di settore, comunque, procede, con il costante aumento degli associati anche nel 2023 (che oggi superano le 90 adesioni) e l’importante lancio di campagne promozionali tematiche che riguardano le istanze “Missione zero emissioni”, “Mescolare è meglio” (a favore della buona pratica di premiscelazione del calcestruzzo), “Demolire selettivamente, riciclare in loco” (sul riuso dei materiali inerti da demolizione) e l’istituzione dell'”Anagrafe delle macchine da costruzione”.

Nella sessione pomeridiana, dopo il saluto all’assemblea – con un messaggio video – del ministro delle Imprese e del Made In Italy, Adolfo Urso, la presentazione del direttore del CER (Centro Europeo di Ricerca), Stefano Fantacone, sull’andamento generale del mercato e sulle prospettive macroeconomiche ha rilevato un andamento di calo rimarcato delle vendite per l’intero settore nazionale delle macchine per le costruzioni, nell’ordine del -23% (un segno negativo che evidenzia comunque una risacca fisiologica, dopo il notevolissimo balzo in avanti degli anni post-Covid), con una lettura del CER che prevede una crescita acquisita di 0,2-0,3 punti di Pil nel 2024 e una cessione del 0,4%, invece, nel corso del 2025 (anno di reale incertezza per il mercato).

Anche il 2023, per il settore delle macchine per costruzioni, è stato un anno di flessione (-3,1%) ma lo stesso arretramento va considerato alla luce dei forti aumenti di vendite degli ani precedenti (nel complesso, sono state vendute, a oggi, oltre 9.000 unità in più rispetto a cinque anni fa, con un balzo in avanti notevole dei settori relativi alle macchine stradali – +31,9% – e delle macchine per calcestruzzo – +8,3%), e la buona performance del segmento che riguarda i sollevatori telescopici – +1,8%).

Nell’anno in corso 2024, l’andamento molto negativo del primo trimestre fa da preludio a un esercizio di previsione che conferma il proseguimenti di calo del mercato anche per i mesi a venire (ma con intensità minore). Tutto da verificare, poi, l’impatto dell’esaurimento del piano Industria 4.0 e le attese per la Transizione 5.0, con “un’estensione degli incentivi che, se si realizzasse, produrrebbe effetti rilevanti sul settore generale delle macchine per le costruzioni”. Il bilancio consuntivo del trend che riguarda gli ultimi anni, comunque, ci consegna “un ringiovanimento dello stock, con un’ulteriore opportunità di miglioramento del parco operativo a beneficio dell’ambiente, in considerazione dell’aumento atteso di investimenti pubblici nelle macchine da costruzione“.

In Primo Piano

Palazzani XTJ 37 E.G. Galasso

Palazzani, il ragno XTJ 37+ campione per l’edilizia di E.G. Galasso

E.G. Galasso, impresa con sede a Sanremo (IM) specializzata in interventi su piattaforme aeree per la manutenzione ordinaria e straordinaria, la ristrutturazione, il consolidamento, il recupero e il restauro...
Anas controlli sciame sismico Campania

Campania, sciame sismico. Anas effettua controlli sulla rete stradale

In seguito allo sciame sismico verificatosi nella tarda serata di ieri, lunedì 20 maggio, avente come origine l’area dei Campi Flegrei a Napoli, Anas ha attivato i protocolli previsti...
Diga di Rochemolles Enel Green Power

Diga di Rochemolles, Enel Green Power riprogramma lo svaso

Enel Green Power, società che gestisce la grande diga sopra Bardonecchia, fonte di acqua e di energia elettrica per parte della provincia di Torino ha annunciato...

Latest articles

Palazzani XTJ 37 E.G. Galasso

Palazzani, il ragno XTJ 37+ campione per l’edilizia di E.G. Galasso

E.G. Galasso, impresa con sede a Sanremo (IM) specializzata in interventi su piattaforme aeree per la manutenzione ordinaria e straordinaria, la ristrutturazione, il consolidamento, il recupero e il restauro...
Tir incastrato sotto viadotto SS7bis

Tir si incastra sotto viadotto sulla SS7bis. Danneggiata una trave

Nella giornata di ieri un autoarticolato è rimasto incastrato sotto il ponte della Variante di Avellino, in Campania, lungo la SS7bis di "Terra di...
Anas controlli sciame sismico Campania

Campania, sciame sismico. Anas effettua controlli sulla rete stradale

In seguito allo sciame sismico verificatosi nella tarda serata di ieri, lunedì 20 maggio, avente come origine l’area dei Campi Flegrei a Napoli, Anas ha attivato i protocolli previsti...

More articles

Diga di Rochemolles Enel Green Power

Diga di Rochemolles, Enel Green Power riprogramma lo svaso

Enel Green Power, società che gestisce la grande diga sopra Bardonecchia, fonte di acqua e di energia elettrica per parte della provincia di Torino ha annunciato...

Fabio Belli è il nuovo COO e vicepresidente esecutivo di Kerry Project Logistics

Nuovo incarico di assoluto prestigio per Fabio Belli, dopo la conclusione dell’esperienza in Fagioli come CEO della società. L’approdo di oggi è in Kerry Project Logistics...
Maltempo crollati ponti

Il maltempo fa paura. Nel vicentino crollati due ponti: è allarme rosso fino alla...

Il maltempo che nelle ultime ore si è riversato su Lombardia e Veneto sta causando disagi e, in alcuni casi, vere e proprie catastrofi....

Tag