giovedì, Maggio 23, 2024

Ponte sullo Stretto di Messina, dal Ministero dell’Ambiente richieste 239 integrazioni

Must read

Un altro rallentamento si para difronte all’iter di realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina, rappresentato, questa volta, da alcuni dubbi sollevati dal ministero dell’ambiente e della sicurezza energetica, che ha richiesto, nell’ambito della valutazione del progetto del Ponte, la produzione di 239 integrazioni di documenti alla Società Stretto di Messina S.p.A.

 La richiesta di documentazione integrativa si distingue in 155 integrazioni da produrre per la Valutazione di impatto ambientale (Via), mentre 66 integrazioni sono state richieste per la Valutazione di incidenza (Vinca), relativamente alle possibili conseguenze ambientali rispetto ai siti protetti di interesse dell’Unione europea. Per il Piano di utilizzo terre (Put) sono state richieste 16 integrazioni, per la Verifica di ottemperanza (Vo) ne sono state richieste invece 2. La notizia si apprende dal sito della Commissione Via-Vas del Mase.

Pronta la risposta del ministero dei trasporti che fa sapere che “le integrazioni al progetto del Ponte sullo Stretto, richieste in sede di conferenza di servizi, saranno fornite entro 30 giorni: si tratta della normale procedura ed è corretto approfondire tutti gli aspetti di un’opera che sarà unica al mondo”. 

Leggi anche: Ponte sullo Stretto, in approvazione domani la relazione di aggiornamento del progetto

In Primo Piano

Palazzani XTJ 37 E.G. Galasso

Palazzani, il ragno XTJ 37+ campione per l’edilizia di E.G. Galasso

E.G. Galasso, impresa con sede a Sanremo (IM) specializzata in interventi su piattaforme aeree per la manutenzione ordinaria e straordinaria, la ristrutturazione, il consolidamento, il recupero e il restauro...
Anas controlli sciame sismico Campania

Campania, sciame sismico. Anas effettua controlli sulla rete stradale

In seguito allo sciame sismico verificatosi nella tarda serata di ieri, lunedì 20 maggio, avente come origine l’area dei Campi Flegrei a Napoli, Anas ha attivato i protocolli previsti...
Diga di Rochemolles Enel Green Power

Diga di Rochemolles, Enel Green Power riprogramma lo svaso

Enel Green Power, società che gestisce la grande diga sopra Bardonecchia, fonte di acqua e di energia elettrica per parte della provincia di Torino ha annunciato...

Latest articles

Palazzani XTJ 37 E.G. Galasso

Palazzani, il ragno XTJ 37+ campione per l’edilizia di E.G. Galasso

E.G. Galasso, impresa con sede a Sanremo (IM) specializzata in interventi su piattaforme aeree per la manutenzione ordinaria e straordinaria, la ristrutturazione, il consolidamento, il recupero e il restauro...
Tir incastrato sotto viadotto SS7bis

Tir si incastra sotto viadotto sulla SS7bis. Danneggiata una trave

Nella giornata di ieri un autoarticolato è rimasto incastrato sotto il ponte della Variante di Avellino, in Campania, lungo la SS7bis di "Terra di...
Anas controlli sciame sismico Campania

Campania, sciame sismico. Anas effettua controlli sulla rete stradale

In seguito allo sciame sismico verificatosi nella tarda serata di ieri, lunedì 20 maggio, avente come origine l’area dei Campi Flegrei a Napoli, Anas ha attivato i protocolli previsti...

More articles

Diga di Rochemolles Enel Green Power

Diga di Rochemolles, Enel Green Power riprogramma lo svaso

Enel Green Power, società che gestisce la grande diga sopra Bardonecchia, fonte di acqua e di energia elettrica per parte della provincia di Torino ha annunciato...

Fabio Belli è il nuovo COO e vicepresidente esecutivo di Kerry Project Logistics

Nuovo incarico di assoluto prestigio per Fabio Belli, dopo la conclusione dell’esperienza in Fagioli come CEO della società. L’approdo di oggi è in Kerry Project Logistics...
Maltempo crollati ponti

Il maltempo fa paura. Nel vicentino crollati due ponti: è allarme rosso fino alla...

Il maltempo che nelle ultime ore si è riversato su Lombardia e Veneto sta causando disagi e, in alcuni casi, vere e proprie catastrofi....

Tag