domenica, Aprile 14, 2024

Ponte sullo Stretto, in approvazione domani la relazione di aggiornamento del progetto

Must read

La riunione del Consiglio di Amministrazione della società “Stretto di Messina” di domani, 15 febbraio, segna una fase cruciale per il futuro del progetto del Ponte sullo Stretto. Il Cda sarà chiamato ad approvare la relazione di aggiornamento del progetto definitivo, confermando un aumento del costo dell’opera di 3,5 miliardi di euro, che sale a un totale di 12 miliardi di euro, principalmente a causa dell’adeguamento dei costi dei materiali e delle normative in evoluzione. Le modifiche tecniche al progetto rimangono marginali, che resterà quello a campata unica con le due torri, concentrandosi piuttosto sull’adeguamento alle nuove normative di sicurezza e antincendio, nonché sull’implementazione di opere compensative.

Il processo di approvazione coinvolge diverse fasi, inclusa la valutazione di impatto ambientale e la conferenza di servizi, mentre il parere dei Beni Culturali è positivo ma richiede integrazioni. L’approvazione attesa del Cipess a maggio garantirà il ripristino dei pagamenti ai progettisti e al consorzio appaltatore Eurolink, guidato da Webuild che in questi mesi ha lavorato per rimettere in moto l’opera senza compensi aggiuntivi, come previsto dal decreto legge 35.

Nell’ambito dell’opera, è di vitale importanza che non ci siano ulteriori adeguamenti di prezzo, per scongiurare di far salire i costi aggiuntivi oltre al 50%, che significherebbe dover rifare la gara, allungando così enormemente i tempi.

L’avvio dei lavori è previsto per luglio, con iniziali attività di bonifica del sito e costruzione di alloggi per gli operai. Tuttavia, il cuore del progetto non prenderà forma prima del 2025, in attesa del completamento del progetto esecutivo.

Le regioni di Sicilia e Calabria manifestano un generale sostegno all’opera, pur esprimendo preoccupazioni sui finanziamenti e sugli impatti territoriali. La recente polemica tra il presidente della Regione Sicilia Renato Schifani e i ministri Fitto e Giorgetti riflette tali preoccupazioni, evidenziando la necessità di una gestione oculata delle risorse finanziarie disponibili.

Parallelamente, il ministro Matteo Salvini ha annunciato un aggiornamento del piano stradale nazionale, destinando significative risorse alla Calabria (3,5 miliardi di euro sui 7,6 miliardi totali ) che si alterneranno fra nuove opere e manutenzioni straordinarie. Questa decisione, se da un lato mira a potenziare la rete stradale regionale, dall’altro genera critiche per la sua concentrazione sul progetto del Ponte e sulle zone limitrofe.

Tra le opere che saranno interessate da questi fondi figurano la SS 106 Jonica, la A2 Salerno-Reggio Calabria e il completamento delle strade di accesso al porto di Gioia Tauro.

In Primo Piano

GIC 2024 convegni

Tutti i convegni del GIC 2024

A meno di una settimana dall'inizio della quinta edizione del GIC 2024, sveliamo ai lettori di Concrete News il fitto palinsesto di convegni che,...

Al GIC 2024 il convegno sul noleggio di macchine e attrezzature

Nel convegno, organizzato da Rental Blog, in collaborazione con Assodimi, il focus sul noleggio di attrezzature e macchinari nella filiera del calcestruzzo Prendendo come forum...
nuovo escavatore Develon DX140RDM-7

Develon lancia DX140RDM-7, il nuovo escavatore da demolizione con triplice configurazione

Ad un anno esatto dalla sua nuova brand identity come marchio del gruppo HD Hyundai Infracore, Develon ha lanciato un nuovo escavatore da demolizione,...

Latest articles

GIC 2024 convegni

Tutti i convegni del GIC 2024

A meno di una settimana dall'inizio della quinta edizione del GIC 2024, sveliamo ai lettori di Concrete News il fitto palinsesto di convegni che,...

Al GIC 2024 il convegno sul noleggio di macchine e attrezzature

Nel convegno, organizzato da Rental Blog, in collaborazione con Assodimi, il focus sul noleggio di attrezzature e macchinari nella filiera del calcestruzzo Prendendo come forum...
nuovo escavatore Develon DX140RDM-7

Develon lancia DX140RDM-7, il nuovo escavatore da demolizione con triplice configurazione

Ad un anno esatto dalla sua nuova brand identity come marchio del gruppo HD Hyundai Infracore, Develon ha lanciato un nuovo escavatore da demolizione,...

More articles

Prefabbricazione, al GIC 2024 Colle Spa presenta la sua offerta di macchinari per la...

La storia della Colle Spa è uno di quei racconti di impresa che provocano, in chi scrive, l'emozione di essere in presenza di una...

Alle porte del futuro d’Europa

Stiamo ultimando il numero 2/2024 di Concrete News (Marzo-Maggio), che contiene, tra le altre tematiche, una guida all'imminente GIC-EXPO, che riunirà, in un'unica location,...
Due nuove Potain a braccio impennabile

Due nuove Potain a braccio impennabile, lanciate le MR 309 e 329

Manitowoc lancia due nuovi modelli di gru Potain con braccio impennabile, la MR 309 e la MR 329, disponibili nelle varianti con capacità massima...

Tag