mercoledì, Giugno 29, 2022

Dal GIC 2022, gli orizzonti di ITI e Edil Ferri per il nuovo calcestruzzo delle città

Must read

La rete ferroviaria Adriatica si potenzia grazie a una nuova galleria

Rete Ferroviaria Italiana ha annunciato l'apertura della linea adriatica ai treni con sagoma P80 da Bologna a Lecce, grazie all'apertura di una nuova galleria...

Grandi opere, sbloccate dai commissari altre 44 infrastrutture

Era attesa con impazienza e ieri è finalmente arrivata, la seconda lista di grandi opere commissariate straordinari dal ministero delle Infrastrutture e della mobilità...

PANOLIN HLP SYNTH 46 entra nella prestigiosa Fluid Rating List 90245

PANOLIN HLP SYNTH 46 è stato inserito nel Fluid Rating List 90245 di Bosch Rexroth, come avvenuto per PANOLIN HLP SYNTH 32 nel 2017....

Al Bauma la nuova betoniera autocaricante Carmix 45FX

All’edizione 2019 del Bauma, Metalgalante presenta in anteprima Carmix 45 FX, la nuova macchina che si unisce ai modelli Carmix 25FX e Carmix ONE...

Dalle Giornate Italiane del Calcestruzzo 2022, risorge il valore della “pietra liquida” nella costruzione delle nuove città, in particolare nelle dimore del vivere sociale e negli edifici residenziali. Gli ICTA – Italian Concrete Technology Awards hanno riservato, in particolare, due esempi luminosi, con i premi assegnati alla modenese ITI-Impresa Generale, nella categoria Messa in Opera – Edifici Civili e Industriali, e alla Edil Ferri di Orzivecchi (Bs), per la Produzione e posa di massetti.

ITI-Impresa Generale ha ottenuto il riconoscimento assegnato dalla giuria degli ICTA per l’esecuzione del progetto SR1938, un’opera emblematica del calcestruzzo moderno, in funzione culturale e di coerenza con la storia del territorio. Il Polo Universitario SR1938 di Pisa, è stato realizzato da ITI sulla base dell’ambizioso progetto creato dallo studio di architettura Heliopolis 21, in collaborazione con lo studio svizzero Diener&Diener di Basilea. Il complesso di 3.000 metri quadrati, con spazi dedicati ad aule didattiche, auditorium e laboratori, è stato realizzato nel centro storico della città, recuperando un’area industriale farmaceutica dismessa. Le grandi sfide vinte dall’impresa, in questa straordinaria realizzazione che celebra i valori di attualità delle costruzioni in calcestruzzo, rivelano la grande coerenza materica con il tessuto storico consolidato e con le prospicienti mura urbane, nella prospettiva della più ampia flessibilità di sviluppo dell’opera. La composizione architettonica, suddivisa in tre corpi di fabbrica, richiama la stratificazione della città medievale attraverso cortine in calcestruzzo armato a vista con funzione strutturale. L’involucro con funzione strutturale ha permesso di ottenere grandi luci e ridurre al minimo la presenza di pilastri, con il risultato di una struttura facilmente adattabile alle future esigenze didattiche del Polo universitario, in assoluta coerenza con una progettazione urbana resiliente nel proprio alto valore culturale.

Passando all’impresa di Edil Ferri, nel progetto The Central Tower a Milano, le lavorazioni in cantiere delle squadre bresciane hanno trasformato un’architettura simbolo di Milano in uno dei più prestigiosi edifici residenziali della città. Su progetto dello studio BBPR, da questo palazzo multipiano a torre, simbolo della metropoli meneghina degli anni Sessanta – con un’eccezionale vista sul Duomo – sono stati ricavati 56 appartamenti, con un grande attico condominiale dedicato a solarium e piscina privata. All’impianto “microliving” degli appartamenti, dalle metrature contenute, l’impresa ha conferito un valore tecnologico ed estetico rilevante, con l’adozione del massetto autolivellante antiritiro e a basso spessore PaRis Slim di Laterlite. Edil Ferri ha riscontrato la necessità di livellare la superficie irregolare dei solai esistenti, conferendo il più basso spessore possibile allo strato di supporto per la posa della pavimentazione. Un obiettivo raggiunto in modo brillante con l’applicazione del massetto PaRis Slim per un totale di 5.000 metri quadrati di superficie. Una scelta che ha reso possibile il livellamento dei solai preesistenti in calcestruzzo nello spessore di circa un centimetro, creando un piano di posa coerente sopra i solai irregolari. Il calcestruzzo, insomma, vive nel presente e fa vivere città migliori, con il valore di una tecnologia prospettica e lungimirante che è indice di vera sostenibilità.

In Primo Piano

Le novità dall’Assemblea Generale 2022 di EFCA

La riunione dell'Assemblea Generale 2022 della European Federation of Engineering Consultancy Associations (EFCA), ovvero la federazione europea che raggruppa le associazioni nazionali di società...

Immagini dal Wire di Duesseldorf

E' in corso di svolgimento (fino a domani 24 Giugno) presso il quartiere fieristico di Messe Duesseldorf il WIRE 2022, la grande mostra internazionale...

Bauma Media Dialog, a Monaco con Concrete News per le anteprime della grande fiera

Oltre 130 aziende per una due giorni fitta di appuntamenti individuali e di novità annunciate in anteprima. Questo e molto altro ha costituito la sostanza...

Latest articles

Le novità dall’Assemblea Generale 2022 di EFCA

La riunione dell'Assemblea Generale 2022 della European Federation of Engineering Consultancy Associations (EFCA), ovvero la federazione europea che raggruppa le associazioni nazionali di società...

Immagini dal Wire di Duesseldorf

E' in corso di svolgimento (fino a domani 24 Giugno) presso il quartiere fieristico di Messe Duesseldorf il WIRE 2022, la grande mostra internazionale...

Bauma Media Dialog, a Monaco con Concrete News per le anteprime della grande fiera

Oltre 130 aziende per una due giorni fitta di appuntamenti individuali e di novità annunciate in anteprima. Questo e molto altro ha costituito la sostanza...

More articles

Doka e le casseforme-soluzione per l’IperPoli di Trento

A Trento, tra via Brennero (ex concessionaria Opel) e i Solteri sta sorgendo una vera cittadella. Si tratta del compendio IperPoli, dove la catena...

Kohler a Bauma 2022, propulsione sostenibile tra elettrico, hybrid e idrogeno

Dopo tre anni di stop dovuti alla pandemia, con l’ultima edizione tenutasi nel 2019, il Bauma 2022 si appresta ad essere un’occasione unica carica...

In Campidoglio, si parla di rigenerazione urbana nel convegno “Città, il passato per il...

Roma, in un consesso internazionale, offre il proprio contributo originale al dibattito sulla rigenerazione urbana e ai temi della qualità degli alloggi e dell’urbanizzazione...

Tag