lunedì, Marzo 4, 2024

Opere pubbliche: ecco il decreto sull’aumento del costo dei principali materiali da costruzione

Must read

È stato pubblicato il 23 novembre, sulla Gazzetta Ufficiale, il decreto del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili che rileva l’aumento dei prezzi dei principali materiali da costruzione registrato nel primo semestre del 2021 rispetto alla media dei prezzi del 2020. Le variazioni, elaborate dai competenti uffici del Mims, contenute nella tabella allegata, sono state approvate a maggioranza dalla ‘Commissione consultiva centrale per il rilevamento del costo dei materiali da costruzione’ composta da rappresentanti del Ministero, delle stazioni appaltanti e degli operatori di settore.

Sulla base del decreto, gli operatori economici titolari di contratti pubblici potranno chiedere alle stazioni appaltanti la compensazione per i maggiori costi sostenuti a seguito degli aumenti, indicando la quantità dei materiali impiegati. Le stazioni appaltanti dovranno provvedere al pagamento dei relativi oneri e qualora dovessero dichiarare di non disporre delle risorse sufficienti potranno usufruire dell’apposito Fondo costituito presso il Mims con una dotazione di 100 milioni di euro.

La maggiore variazione di prezzo riguarda l’acciaio, con un aumento che supera il 40%. Per alcuni materiali, come le lamiere in acciaio di qualsiasi spessore lisce, piane e striate e per i nastri in acciaio per manufatti o barriere stradali, l’aumento arriva rispettivamente al 59,37% e al 76,43%. In forte aumento anche il costo del legno e del rame.

Clicca qui per visualizzare il Decreto

Clicca qui per visualizzare l’allegato al Decreto 

In Primo Piano

Celebrando la storia, nel segno dell’innovazione. La presenza di Cifa a Intermat 2024

Non poteva capitare sinergia più lieta. Nell'anno del 50esimo anniversario dell'invenzione della prima autobetonpompa di Cifa, che nel 1974 rivoluzionò completamente la maniera di...

Protocollo d’intesa tra Nadeco e Scuola Edile di Bergamo

Un protocollo d’intesa che unisce la Scuola Edile di Bergamo e Nadeco (l’Associazione nazionale demolizione ed economia circolare per le costruzioni) è stato recentemente...

Holcim Italia introduce Dynamax, la nuova gamma di calcestruzzi ad alte prestazioni

Il portafoglio prodotti di Holcim Italia si arricchisce con una nuova gamma di calcestruzzi, progettati per fornire materiali innovativi e ad alte prestazioni, nell'ottica...

Latest articles

Celebrando la storia, nel segno dell’innovazione. La presenza di Cifa a Intermat 2024

Non poteva capitare sinergia più lieta. Nell'anno del 50esimo anniversario dell'invenzione della prima autobetonpompa di Cifa, che nel 1974 rivoluzionò completamente la maniera di...

Protocollo d’intesa tra Nadeco e Scuola Edile di Bergamo

Un protocollo d’intesa che unisce la Scuola Edile di Bergamo e Nadeco (l’Associazione nazionale demolizione ed economia circolare per le costruzioni) è stato recentemente...

Holcim Italia introduce Dynamax, la nuova gamma di calcestruzzi ad alte prestazioni

Il portafoglio prodotti di Holcim Italia si arricchisce con una nuova gamma di calcestruzzi, progettati per fornire materiali innovativi e ad alte prestazioni, nell'ottica...

More articles

Francesco Quaranta è il nuovo CEO di Hitachi Construction Machinery Europe

Hitachi Construction Machinery Europe NV ha annunciato la nomina di Francesco Quaranta a nuovo Presidente e Amministratore Delegato. Con decorrenza dal 1 aprile 2024,...

Autovictor apre HSE Academy & Consulting, eccellenza formativa per la sicurezza

Nell’Italia del lavoro in cantiere che ignora ancora (colpevolmente) l’importanza della sicurezza, nasce l’avanguardia di Autovictor HSE Academy & Consulting, a beneficio di chi crede...

Decreto End of Waste. E-Lab realizza Academy, un ponte tra normativa ed imprese

Il 15 febbraio il Consiglio di Stato ha dato il via libera alle nuove regole sulla cessazione della qualifica di rifiuto per gli inerti...

Tag