domenica, Ottobre 1, 2023

Doosan Infracore Europe lancia due nuovi modelli di pale gommate

Must read

La rete ferroviaria Adriatica si potenzia grazie a una nuova galleria

Rete Ferroviaria Italiana ha annunciato l'apertura della linea adriatica ai treni con sagoma P80 da Bologna a Lecce, grazie all'apertura di una nuova galleria...

Gruppo Bonfiglioli: “Superato un miliardo di fatturato: due milioni in sostenibilità e solidarietà”

In questo mese di dicembre, il Gruppo Bonfiglioli ha superato la soglia di un miliardo di euro di fatturato. Per celebrare questo traguardo importante,...

Al Bauma la nuova betoniera autocaricante Carmix 45FX

All’edizione 2019 del Bauma, Metalgalante presenta in anteprima Carmix 45 FX, la nuova macchina che si unisce ai modelli Carmix 25FX e Carmix ONE...

IL PIU’ GRANDE GETTO DI CALCESTRUZZO IN CONTINUO D’EUROPA PER IL NUOVO ISTITUTO “GALEAZZI” DI MILANO

Un altro record a livello europeo legato al mondo del calcestruzzo è stato stabilito in Italia. Si tratta del getto della più grande piastra...

Questi due nuovi modelli sono gli ultimissimi arrivati nella famiglia delle pale gommate Doosan serie ‘DL-7‘ e seguono la prima fase che ha visto il lancio di sette macchine più grandi a dicembre 2020.
Come gli altri modelli della gamma, le DL220-7 e DL250-7 introducono un progetto di ultima generazione, con una nuova e potente motorizzazione conforme Stage V, che offre maggiore produttività, consumi ancora più efficienti e un basso costo totale di possesso, con in più un ambiente e un’esperienza per l’operatore davvero ottimali.

Charlie Park, CEO di Doosan Infracore Europe, ha commentato: “Siamo stati felici dell’accoglienza che abbiamo ricevuto con il lancio dei primi sette modelli della gamma di pale gommate DL-7 alla fine dello scorso anno. Le nuove pale DL220-7 e DL250-7 offrono tutte le stesse innovazioni dei modelli più grandi, assicurando comfort dell’operatore, efficienza dei consumi, produttività e durata ai vertici del mercato”.

Oltre all’esterno restyling, entrambi i modelli dispongono del nuovo motore diesel DL06V Stage V 6 cilindri Doosan che eroga 119 kW (162 CV) sulla DL220- 7 e 128 kW (174 CV) sulla DL250-7, offrendo un’efficienza del carburante fino al 5% in più rispetto alla precedente generazione di macchine Doosan. Per un ulteriore risparmio di carburante, Doosan ha predisposto inoltre lo Smart Guidance System (DSGS); un nuovo sistema che analizza le abitudini e lo stile di guida dell’operatore per aiutarlo a migliorare l’efficienza dei consumi di carburante.
Entrambi i modelli sono dotati di un sistema automatico a 4 marce. Trasmissione a spostamento di potenza e assali a slittamento limitato differenziale (LSD) e offrono una velocità massima di 40 km/h.
Doosan ha dichiarato: «Il sistema LIS (Load Isolation System) offre una guida più fluida e un maggiore comfort per l’operatore, incrementando la produttività grazie alla maggiore stabilità durante il movimento della pala gommata.
«Il braccio caricatore è ammortizzato da un accumulatore idropneumatico collegato al sistema idraulico di sollevamento, che funge da ammortizzatore. I vantaggi includono tempi di ciclo ridotti, prestazioni più elevate e una migliore efficienza del carburante durante lo svolgimento di applicazioni di carico e trasporto.»

La nuova pala gommata DL220-7 di Doosan Infracore Europe è dotata di una benna da 2,3 m di capacità, mentre la macchina gemella DL250-7 è dotata di una benna da 2,5 m di capacità.

Le nuove cabine delle DL220-7 e DL250-7 sono dotate di un sedile Grammar Actimo XXL con sospensione orizzontale e verticale completamente regolabile, supporto lombare pneumatico e riscaldamento del sedile, tutto di serie. Il nuovo joystick elettrico associato al distributore elettroidraulico e direttamente integrato nel bracciolo è un’altra dotazione di serie e offre all’operatore un controllo più fluido e preciso del braccio caricatore e dell’accessorio montato sulla macchina. Tra le funzioni rese possibili dalla presenza del distributore elettroidraulico vi sono le posizioni di ritorno automatico allo scavo, di kick-out dell’inclinazione della benna, di arresto del richiamo della benna e di smorzamento delle sollecitazioni, sempre a vantaggio del comfort dell’operatore. Entrambi i modelli sono disponibili nelle versioni HL con braccio High Lift e contrappeso opzionale da 300 kg per le applicazioni che richiedono una maggiore altezza di scarico e ancora più versatilità, consentendo quindi agli operatori del settore edile, demolizione, riciclaggio, estrazione mineraria e cava di trasportare una vasta gamma di materiali, come terreno, sabbia e inerti.

In Primo Piano

Al via il 67° Congresso Nazionale degli Ordini degli Ingegneri

Si aprono oggi a Catania i lavori del 67° Congresso Nazionale degli Ordini degli Ingegneri d’Italia, un evento storico che coincide con il centenario...

Bio-Block Spiral, alla Biennale di Architettura di Chicago il prototipo di mattoni a base...

Il team di architetti del noto studio statunitense “Som” (Burj Khalifa, a Dubai, One World Trade Center, New York), mostra al mondo una valida...

Sardegna, lanciato “Duracem”, il cemento del futuro.

Nel cuore della Sardegna, un cambiamento significativo sta prendendo piede nell'industria delle costruzioni. A partire da ieri, 25 settembre 2023, le imprese edili dell'isola...

Latest articles

Al via il 67° Congresso Nazionale degli Ordini degli Ingegneri

Si aprono oggi a Catania i lavori del 67° Congresso Nazionale degli Ordini degli Ingegneri d’Italia, un evento storico che coincide con il centenario...

Bio-Block Spiral, alla Biennale di Architettura di Chicago il prototipo di mattoni a base...

Il team di architetti del noto studio statunitense “Som” (Burj Khalifa, a Dubai, One World Trade Center, New York), mostra al mondo una valida...

Sardegna, lanciato “Duracem”, il cemento del futuro.

Nel cuore della Sardegna, un cambiamento significativo sta prendendo piede nell'industria delle costruzioni. A partire da ieri, 25 settembre 2023, le imprese edili dell'isola...

More articles

Eurocodice 2, approvata la nuova versione. Cosa cambierà?

Dopo cinque anni di lavoro e una bozza di norma inviata all'inchiesta pubblica nel 2021, è stata recentemente approvata la nuova versione dell'Eurocodice 2,...

Ad Amsterdam il Congresso BIBM 2023. Un focus sulle possibilità del calcestruzzo prefabbricato

Dal 27 al 29 settembre, Amsterdam sarà il palcoscenico per la ventiquattresima edizione del Congresso BIBM, organizzato dalla Federation of Precast Concrete Industry (BIBM).  Questo...

Ponte sullo Stretto, nominata la squadra tecnica proposta dal MIT

Si sono svolte il 19 settembre le discussioni tra Regione Sicilia e Calabria per la nomina dei componenti del comitato tecnico che ricoprirà i...

Tag