Teamsystem, la gestione del Superbonus 110% dalla piattaforma software

0
63

Frangerini Impresa ha una storia nell’edilizia lunga più di un secolo: nasce a Livorno nel 1907 come realtà specializzata in impermeabilizzazioni. Negli anni è cresciuta e ha diversificato le sue attività, arrivando oggi a offrire i suoi servizi in numerose aree di intervento: rimozione amianto, restauro di beni storici e monumentali, consolidamento e adeguamento sismico, rigenerazione urbana, impianti, impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, ristrutturazioni, riqualificazione energetica, giardini pensili e facciate verdi, cappotti termici…
“Dal 2007, in concomitanza con il passaggio generazionale, Frangerini Impresa ha ampliato la sua attività; se prima l’azienda era un subappaltatore specializzato in impermeabilizzazioni, oggi è un appaltatore in grado di fornire progetti chiavi in mano e di dare risposte a 360 gradi” racconta l’ingegner Chiara Frangerini, responsabile gestione del sistema e marketing, rappresentante della quinta generazione alla guida dell’azienda livornese. “Abbiamo team sempre formati e aggiornati; oltre alla storicità, i nostri punti di forza sono l’affidabilità e la professionalità”.
Frangerini Impresa opera in tutta la Toscana e non solo, seguendo commesse per clienti sia privati sia pubblici.
Nell’ultimo anno, ha inserito nella sua offerta multidisciplinare anche la consulenza e i servizi edili legati al Superbonus 110%.

La crescita dell’azienda e la diversificazione dell’offerta ha portato all’esigenza di adeguare l’informatizzazione e i sistemi di gestione. “In passato avevamo una modalità di gestione frammentata; utilizzavamo un gestionale per seguire il magazzino e l’amministrazione, mentre le divisioni tecniche e di gestione cantiere utilizzavano tanti programmi disparati. Ora vogliamo adottare un gestionale unico e completo, che ci consenta di seguire tutto con un unico programma e di unificare la comunicazione interna, rendendola più fluida e aggiornata” spiega Chiara Frangerini.
La necessità di avere un controllo centralizzato sulle commesse e di agevolare la comunicazione tra diversi attori della filiera è emersa anche per la gestione delle pratiche e degli interventi legati al Superbonus 110%.
Nell’ottica di efficientare i propri processi e di migliorare la gestione delle commesse legate alla detrazione fiscale, Frangerini Impresa ha recentemente adottato Teamsystem Construction SuperBonus 110% Compliance. Il nuovo software è utilizzato in abbinamento a Computi in Cloud, il software di preventivazione per il computo metrico e la contabilità lavori.

Teamsystem Construction SuperBonus 110% Compliance è stato adottato per poter cogliere a pieno le opportunità offerte dall’incentivo e gestire al meglio un procedimento complesso come quello che la maxi agevolazione fiscale richiede: “Il Superbonus 110% è una grande opportunità, non solo dal punto di vista economico ma anche per la riqualificazione energetica e strutturale del patrimonio edilizio italiano. Per fruire dell’agevolazione bisogna rispettare procedure burocratiche impegnative e tempi serrati, collaborando con i tanti attori coinvolti sulla commessa: banche, Agenzia delle Entrate, tecnici, amministratori di condominio, asseveratori. È un procedimento complesso, che Frangerini Impresa ha deciso di affrontare dedicando una figura di Project Manager specializzata, che supervisiona tutte le richieste e le esecuzioni lavori”.
La piattaforma Teamsystem Construction SuperBonus 110% Compliance è lo strumento che permette al Project Manager e a tutti i professionisti coinvolti sui progetti di avere sotto controllo le pratiche in corso e lo stato di avanzamento dei lavori.

La nuova piattaforma di collaborazione e gestione documentale permette una gestione efficiente di tutti i documenti necessari per ottenere Ecobonus e Sismabonus 110%. Consente di gestire tutta la documentazione e ottenere i titoli abilitativi per la cessione del credito. All’interno della piattaforma, per ogni intervento può essere creato un Fascicolo dell’Immobile, i cui contenuti possono essere classificati e catalogati con una struttura a più livelli che può essere impostata considerando l’obbligatorietà della documentazione raccolta.

Frangerini Impresa si dichiara soddisfatta del software: “La piattaforma è già in uso da qualche mese, abbiamo inserito i contratti in essere e i cantieri avviati. È strutturata molto bene, dispone di un chiaro e preciso workflow operativo per tutti i documenti caricati, dalla produzione all’approvazione. Sono evidenziati i contenuti mancanti e quelli che devono ancora essere sottoposti a verifica, ed è utile anche per fascicolare in modo ordinato i vari interventi” commenta Chiara Frangerini. Nei prossimi mesi l’impresa continuerà a lavorare per formare i dipendenti al suo utilizzo: “Siamo all’inizio, ora puntiamo a utilizzare la piattaforma sempre più, per arrivare ad avere tutti i documenti in un unico punto di raccolta. Questo obiettivo ci porta a fare formazione verso i nostri dipendenti, soprattutto coloro che sono in azienda da tanti anni e hanno metodi e abitudini mentali che dovranno cambiare. I file non dovranno più essere salvati nelle cartelle personali, ma dovranno andare in Cloud, divenendo condivisibili e accessibili ovunque. Il nostro obiettivo è quello di avere un controllo gestionale più marcato e fluido”. Frangerini Impresa guarda avanti e, in ottica futura, auspica a una sempre maggior integrazione e collaborazione tra gli attori della filiera: “Sarebbe utile che la piattaforma potesse essere utilizzata anche per interloquire con le banche, condividere i documenti, ridurre i tempi e avere un unico luogo in cui potersi confrontare anche con gli attori esterni all’impresa”.