giovedì, Settembre 29, 2022

Da Gölz arriva il Kit Escavatore Carotatrice multiuso

Must read

La rete ferroviaria Adriatica si potenzia grazie a una nuova galleria

Rete Ferroviaria Italiana ha annunciato l'apertura della linea adriatica ai treni con sagoma P80 da Bologna a Lecce, grazie all'apertura di una nuova galleria...

Grandi opere, sbloccate dai commissari altre 44 infrastrutture

Era attesa con impazienza e ieri è finalmente arrivata, la seconda lista di grandi opere commissariate straordinari dal ministero delle Infrastrutture e della mobilità...

Al Bauma la nuova betoniera autocaricante Carmix 45FX

All’edizione 2019 del Bauma, Metalgalante presenta in anteprima Carmix 45 FX, la nuova macchina che si unisce ai modelli Carmix 25FX e Carmix ONE...

PANOLIN HLP SYNTH 46 entra nella prestigiosa Fluid Rating List 90245

PANOLIN HLP SYNTH 46 è stato inserito nel Fluid Rating List 90245 di Bosch Rexroth, come avvenuto per PANOLIN HLP SYNTH 32 nel 2017....

Gölz mette a disposizione del mercato uno speciale Kit Escavatore Carotatrice – KB350 o KB200 – in grado di trasformare una semplice macchina movimento terra in un portautensili dalle più disparate applicazioni.

Forte dell’esperienza pluridecennale (quest’anno Gölz spegne 75 candeline) e delle partnership di assoluto livello con Dr. Bender e Stihl, il produttore tedesco propone al mercato italiano uno standard ormai consolidato oltralpe. Il kit base delle carotatrici Gölz – che comprende il motore, il telaio (KB350 o KB200), il serbatoio acqua pressurizzato e gli accessori – è in grado di rivoluzionare il lavoro in molteplici cantieri.

Per i lavori in trincea e in quota
“La carotatrice KB350 – ci spiega Stefano Leban, Product Manager di AL Consulting e specialista dei prodotti Gölz – nasce per i lavori negli spazi angusti, dove la libertà di movimento è un obbligo. Il kit escavatore permette angolazioni e velocità di lavoro uniche nel suo segmento, particolarmente apprezzate per tutti i lavori della rete fognaria”. Grazie al motore Stihl, che eroga 2,8kW di potenza, la carotatrice KB350 è in grado di forare con diametri fino a 350 mm.
“Nel caso ci fosse la necessità di un’ancora più elevata semplicità e libertà di utilizzo”, continua Stefano Leban, “la possibilità di sostituire il motore a scoppio con un’unità idraulica, che viene abbinata a un escavatore o a una pala compatta, consente di operare dove gli altri non possono arrivare. Nello specifico questa soluzione è perfetta per i lavori in quota, nel caso di fori di aerazione e condizionamento, che spesso vengono eseguiti a vari metri di altezza. La soluzione Gölz permette di eseguire il lavoro nella massima autonomia, evitando il noleggio di una piattaforma aerea”.

Per i sondaggi stradali
Gölz, sempre attenta alle più differenti esigenze edili, ha in serbo un’ulteriore plus. Il modello KB nella versione 200 unisce infatti il motore a scoppio a un telaio studiato per i lavori di fissaggio pali e carotaggi stradali. “Il modello Gölz KB200 – conclude l’esperto di AL Consulting, distributore dei prodotti Gölz sull’intero territorio nazionale – è anche una soluzione estremamente veloce, che non necessita di alcun generatore e nemmeno delle modifiche a furgoni o simili. Grazie alle ruote è possibile muoversi velocemente in cantiere e il semplice peso dell’operatore fungerà da elemento bloccante durante la foratura”.

In Primo Piano

HeidelbergCement diventa Heidelberg Materials

La società ha rivelato oggi la nuova brand identity nella sede di Heidelberg, di fronte a centinaia di dipendenti. La denominazione Heidelberg rimane in...

Slurry Fox e KB350, due assi Gölz per il pressofiltraggio e il carotaggio

La specializzazione nel mondo del lavoro è fondamentale e spesso fa la differenza. Il motivo è presto detto: dare all’impresa l’attrezzatura migliore per il...

CFRM Merlo, una formazione al vertice per 25.000 attestati

25.000 attestati di formazione per un Centro che ha fatto dell’eccellenza operativa un punto di alta professionalità irrinunciabile e riconosciuto, a livello internazionale. Quello di...

Latest articles

HeidelbergCement diventa Heidelberg Materials

La società ha rivelato oggi la nuova brand identity nella sede di Heidelberg, di fronte a centinaia di dipendenti. La denominazione Heidelberg rimane in...

Slurry Fox e KB350, due assi Gölz per il pressofiltraggio e il carotaggio

La specializzazione nel mondo del lavoro è fondamentale e spesso fa la differenza. Il motivo è presto detto: dare all’impresa l’attrezzatura migliore per il...

CFRM Merlo, una formazione al vertice per 25.000 attestati

25.000 attestati di formazione per un Centro che ha fatto dell’eccellenza operativa un punto di alta professionalità irrinunciabile e riconosciuto, a livello internazionale. Quello di...

More articles

“Il Nuovo Calcestruzzo”, pubblicata la settima edizione

La settima Edizione del libro “Il Nuovo Calcestruzzo” (curata da Mario Collepardi, Silvia Collepardi e Roberto Troli, edizioni Enco), con oltre 600 pagine, come...

Dai rifiuti DPI, la resistenza supplementare per il calcestruzzo

Gli ingegneri dell’Università RMIT (Royal Melbourne Institute of Technology) hanno sviluppato un metodo per utilizzare i dispositivi di protezione individuale (DPI) usa e getta...

Overmat, la soluzione per massetti è personalizzata

Per comprendere tutto il valore della dedizione al cliente messa in atto dall'ufficio tecnico di Overmat, è d'obbligo presentare il caso esemplare di MPR...

Tag