martedì, Giugno 25, 2024

Demolizione, BROKK lancia quattro nuovi robot di ultima generazione

Must read

Brokk effettua il più grande lancio di prodotti nella storia dell’azienda presso Intermat a Parigi. In questa occasione, Brokk introduce contemporaneamente quattro nuovi modelli di macchine, una gamma proprietaria di martelli demolitori idraulici Brokk e tre nuove pinze demolitrici per cemento Darda. I quattro nuovi modelli di macchine migliorano il leggendario rapporto potenza-peso Brokk grazie all’esclusiva tecnologia Brokk SmartPower™.

I quattro nuovi modelli Brokk sono: il forte e leggero Brokk 170, il potente e flessibile Brokk 200, il robot ad alte prestazioni Brokk 300 e la macchina diesel ecocompatibile Brokk 520D.

Il nuovo BROKK 170 sostituisce il Brokk 160 nell’assortimento prodotti. Prendendo il meglio dal Brokk 160 e aggiungendo le specifiche dell’intero Brokk SmartConcept™ – ovvero la potenza di SmartPower™, l’affidabilità di SmartDesign™, l’ergonomia e la produttività di SmartRemote™ – il Brokk 170 è la macchina da demolizione più innovativa nel settore delle costruzioni. Con una motorizzazione elettrica SmartPower™ da 24 kW, questa macchina leggera ha una potenza di demolizione maggiore del 15% rispetto al robot predecessore. Il Brokk 170 viene offerto con il nuovo e potente martello Brokk BHB 205 e la forza brutale del nuovo frantumatore Darda CC440. Questa macchina mantiene le stesse dimensioni compatte del robot precedecessore ed è pienamente compatibile con l’ampia gamma di accessori disponibili per il Brokk 160.

Il nuovissimo BROKK 200 introduce una nuova classe di peso per i robot da demolizione, colmando il divario tra il Brokk 170 e il Brokk 300, inserendo la potenza di un Brokk 280 da 3100 kg in un robot di 2100 kg. Ciò è possibile grazie alla tecnologia Brokk SmartPower™. Questa macchina da 27,5 kW può essere equipaggiata con strumenti propri di una classe di peso superiore alle sue dimensioni grazie alla sua potenza idraulica adatta allo scopo. Il Brokk 200 viene fornito con il nuovo martello Brokk BHB 305, con una potenza d’impatto del 40% in più e con il nuovo e potente Darda CC480.

Il Brokk 200 ha una portata verticale e orizzontale maggiore del 15% pur mantenendo in gran parte le dimensioni compatte del Brokk 160. La lunghezza extra del telaio e il peso della macchina garantiscono un equilibrio eccellente, anche quando equipaggiata con strumenti più pesanti e più potenti. Nel complesso, il Brokk 200 rappresenta il nuovo standard di potenza compatta radio comandata, ideale per applicazioni e punti di accesso difficili da raggiungere e in caso di progetti che prevedono impieghi gravosi.

Il nuovissimo BROKK 300 è un esempio impressionante della rapida evoluzione dei robot da demolizione Brokk per soddisfare le crescenti esigenze del settore. Sostituendo il recente modello Brokk 280, il nuovo Brokk 300 viene fornito con il martello demolitore più potente Brokk BHB 455, il quale offre il 40% in più di potenza d’impatto. Equipaggiato con la tecnologia di nuova generazione Brokk SmartPower™, la potenza di demolizione, pari a 37 kW, è aumentata, fornendo il flusso e la pressione idraulica necessarie per alimentare completamente gli accessori più pesanti e potenti di cui può essere dotato.

Leggermente più lungo del Brokk 280 e con un peso di 500 kg in più, il Brokk 300 conserva ancora la stessa larghezza e altezza, consentendogli l’accesso agli stessi siti di lavoro. Il nuovo sistema di braccio aumenta di molto la portata sia verticale che orizzontale, raggiungendo rispettivamente 6,5 e 6,1 metri. Con potenza, portata e stabilità impressionanti, questo modello è destinato a diventare un’altra leggenda nel settore.

Infine, il BROKK 520D stabilisce un nuovo standard per i robot da demolizione diesel. Con un martello demolitore idraulico più grande, offre il 40% di potenza di impatto in più rispetto al Brokk 400D, il robot che sta sostituendo. Questa macchina ecologica da cinque tonnellate viene fornita con due opzioni di motore diesel: un’unità Stage 4/Tier 4 Final Kohler che soddisfa i nuovi standard sulle emissioni dell’Unione Europea e del Nord America e un modello Kubota disponibile per il resto del mondo.

Il nuovo Brokk 520D è leggermente più pesante e lungo del vecchio Brokk 400D, dotato di un martello demolitore BHB 705 più grande e con uno sbraccio più lungo di 250 mm. Il suo sistema di braccio per impieghi più gravosi e le migliori prestazioni idrauliche significano che il Brokk 520D è in grado di gestire la stessa vasta gamma di accessori più pesanti e potenti disponibili per il Brokk 500 realizzato l’anno scorso. Per finire, il Brokk 520D presenta i miglioramenti propri di Brokk SmartDesign™, i quali semplificano la manutenzione giornaliera e aumentano i tempi di funzionamento della macchina.

“L’introduzione di queste quattro macchine non rappresenta solo il più grande lancio di prodotti nella storia di Brokk, ma ridefinisce anche ciò che è ritenuto possibile ottenere in termini di rapporto potenza/peso per i robot da demolizione. Tutto ciò è reso possibile dalla tecnologia esclusiva e innovativa di Brokk SmartPower™. È davvero emozionante poter dire che, dopo 40 anni, Brokk ha ancora la capacità di ridefinire il settore.” Afferma Martin Krupicka, Presidente e CEO del gruppo Brokk.

Questi quattro nuovi robot da demolizione Brokk riflettono la costante attenzione dell’azienda verso l’innovazione, il miglioramento delle prestazioni e l’aumento dei tempi di attività per i clienti di tutto il mondo. Ognuno di questi nuovi modelli rappresenta lo stato dell’arte nel rapporto peso/potenza e nelle caratteristiche di affidabilità e robustezza. Le spedizioni delle nuove macchine sono iniziate a giugno-agosto 2018.

 

In Primo Piano

Eletto il Consiglio Generale di Assobeton

Si è tenuta mercoledì 19 giugno, all’Hotel Bologna Airport, l’Assemblea Generale di Assobeton, con la designazione dei membri elettivi del Consiglio Generale che resteranno...

La cava delle meraviglie. Torna l’appuntamento con Hillhead, dal 25 al 27 giugno

Nel meraviglioso territorio delle Midlands Orientali, in Inghilterra, dove dolci pendii collinari si alternano a larghe tratte pianeggianti, con il colore verde che assume...
Alberto Truzzi premio prefabbricazione

Alberto Truzzi, il premio ad una “vita per la prefabbricazione”

La redazione di Concrete News e la casa editrice Mediapoint & Exhibitions si complimentano con Alberto Truzzi, presidente Assobeton e amministratore unico di Truzzi...

Latest articles

Eletto il Consiglio Generale di Assobeton

Si è tenuta mercoledì 19 giugno, all’Hotel Bologna Airport, l’Assemblea Generale di Assobeton, con la designazione dei membri elettivi del Consiglio Generale che resteranno...

La cava delle meraviglie. Torna l’appuntamento con Hillhead, dal 25 al 27 giugno

Nel meraviglioso territorio delle Midlands Orientali, in Inghilterra, dove dolci pendii collinari si alternano a larghe tratte pianeggianti, con il colore verde che assume...
Alberto Truzzi premio prefabbricazione

Alberto Truzzi, il premio ad una “vita per la prefabbricazione”

La redazione di Concrete News e la casa editrice Mediapoint & Exhibitions si complimentano con Alberto Truzzi, presidente Assobeton e amministratore unico di Truzzi...

More articles

Bauma Innovation Award 2025

Aperte le candidature per Bauma Innovation Award 2025

E' partito il 2 maggio e terminerà il 23 agosto, il periodo entro il quale è possibile candidarsi per l'edizione numero 14 del Bauma...
Heidelberg Materials Consorzio REC

Heidelberg Materials aderisce al Consorzio REC

Heidelberg Materials aderisce al Consorzio REC (Recupero Edilizia Circolare). L’iniziativa, che ha suscitato interesse da parte di tutti gli attori della filiera delle costruzioni, offre possibilità ai...
Assemblea Ance 2024 "prospettiva"

Assemblea Ance 2024, una “prospettiva” per la crescita del Paese

Si terrà domani, martedì 18 giugno a Roma, presso l'Auditorium Parco della Musica, l'assemblea annuale organizzata da Ance. Quest'anno il tema centrale sarà "la...

Tag