martedì, Giugno 25, 2024

Morte sul lavoro. A Roma un operaio perde la vita travolto da una perforatrice

Must read

Inaccettabile e sempre più assurdo, il fenomeno tragico delle morti in cantiere. Ieri, a Roma, un operaio di 60 anni è rimasto schiacciato da una perforatrice mentre la macchina – sulla base delle prime ipotesi – stava per essere scaricata dal veicolo di trasporto con l’ausilio di una gru. L’oscillazione della perforatrice, agganciata a una fune, avrebbe schiacciato l’uomo contro una parete dell’edificio – un palazzo di via Ludovisi, in pieno centro cittadini, a pochi metri da via Vittorio Veneto. 


L’assessore alla scuola, formazione e lavoro di Roma capitale, Claudia Pratelli, ha sottolineato la “perdita insopportabile di una vita sul luogo di lavoro. Su questo fronte, tutte le istituzioni devono essere ingaggiate e impegnate senza sosta per promuovere formazione e controlli per creare una cultura del lavoro sicuro a tutti i livelli”.


Nei primi otto mesi di quest’anno sono 383.242 le denunce di incidenti sul lavoro pervenute all’Inail657 di questi si sono rivelati mortali. Dati che non tengono conto degli incidenti che interessano gli oltre due milioni di lavoratori non assicurati con l’Inail e pertanto non inclusi in queste statistiche. Inoltre, gli stessi dati non rilevano tutti gli infortuni e le malattie professionali che si verificano ai danni di lavoratori irregolari, fenomeni che raramente vengono denunciati. L’appello duro e reiterato del presidente Mattarella (“L’aumento delle morti sul lavoro a cui assistiamo è intollerabile”), ribadito lo scorso 8 ottobre, in occasione della Giornata Nazionale per le vittime degli incidenti sul lavoro è una conferma del fatto che “serve un’urgente e rigorosa ricognizione delle condizioni di sicurezza in cui operano i lavoratori” perché morire sul lavoro è “uno scandalo inaccettabile per un paese civile e un fardello per le nostre coscienze, soprattutto se deriva dal mancato rispetto delle norme”.

La mancanza di formazione e del rispetto delle regole (anche le più elementari) che riguardano la sicurezza dei lavoratori – spesso per assurde motivazioni legate all’abbattimento delle tempistiche di intervento o all’elusione, “per comodità”, dell’impiego di DPI e di procedure corrette – continuano a portare alla morte. Nei cantieri, la strada sul fronte della legalità e della cultura del lavoro è ancora lunga e non aiutano a superare questo ritardo – lo abbiamo ribadito senza timore di polemiche – l’arretratezza tecnica e formativa di troppe piccole e medie imprese, inadeguate se non improvvisate, spinte sulla strada della speculazione economica da provvedimenti del passato (come il famigerato bonus 110%) che hanno favorito il proliferare di aziende prive di requisiti professionali e l’incremento di incidenti mortali.

In Primo Piano

Eletto il Consiglio Generale di Assobeton

Si è tenuta mercoledì 19 giugno, all’Hotel Bologna Airport, l’Assemblea Generale di Assobeton, con la designazione dei membri elettivi del Consiglio Generale che resteranno...

La cava delle meraviglie. Torna l’appuntamento con Hillhead, dal 25 al 27 giugno

Nel meraviglioso territorio delle Midlands Orientali, in Inghilterra, dove dolci pendii collinari si alternano a larghe tratte pianeggianti, con il colore verde che assume...
Alberto Truzzi premio prefabbricazione

Alberto Truzzi, il premio ad una “vita per la prefabbricazione”

La redazione di Concrete News e la casa editrice Mediapoint & Exhibitions si complimentano con Alberto Truzzi, presidente Assobeton e amministratore unico di Truzzi...

Latest articles

Eletto il Consiglio Generale di Assobeton

Si è tenuta mercoledì 19 giugno, all’Hotel Bologna Airport, l’Assemblea Generale di Assobeton, con la designazione dei membri elettivi del Consiglio Generale che resteranno...

La cava delle meraviglie. Torna l’appuntamento con Hillhead, dal 25 al 27 giugno

Nel meraviglioso territorio delle Midlands Orientali, in Inghilterra, dove dolci pendii collinari si alternano a larghe tratte pianeggianti, con il colore verde che assume...
Alberto Truzzi premio prefabbricazione

Alberto Truzzi, il premio ad una “vita per la prefabbricazione”

La redazione di Concrete News e la casa editrice Mediapoint & Exhibitions si complimentano con Alberto Truzzi, presidente Assobeton e amministratore unico di Truzzi...

More articles

Bauma Innovation Award 2025

Aperte le candidature per Bauma Innovation Award 2025

E' partito il 2 maggio e terminerà il 23 agosto, il periodo entro il quale è possibile candidarsi per l'edizione numero 14 del Bauma...
Heidelberg Materials Consorzio REC

Heidelberg Materials aderisce al Consorzio REC

Heidelberg Materials aderisce al Consorzio REC (Recupero Edilizia Circolare). L’iniziativa, che ha suscitato interesse da parte di tutti gli attori della filiera delle costruzioni, offre possibilità ai...
Assemblea Ance 2024 "prospettiva"

Assemblea Ance 2024, una “prospettiva” per la crescita del Paese

Si terrà domani, martedì 18 giugno a Roma, presso l'Auditorium Parco della Musica, l'assemblea annuale organizzata da Ance. Quest'anno il tema centrale sarà "la...

Tag