Negli Stati Uniti i finanziamenti per le infrastrutture sono insufficienti

0
86

I nuovi dati rilevati in base al sondaggio pubblicato dalla National League of Cities (NLC) mostrano che il 91% delle città americane ha affermato che i finanziamenti per le infrastrutture sono insufficienti nonostante siano una priorità assoluta.

Questi dati arrivano dopo che il Congresso e l’Amministrazione hanno cominciato a discutere i dettagli sul pacchetto per modernizzare le infrastrutturale proposto dall’amministrazione di Joe Biden.

“Da decenni i governi locali reclamano il bisogno di modernizzare infrastrutture. Gli ultimi dati provenienti dalle principali città del paese evidenziano la necessità urgente di collaborazione con il governo federale per approvare un piano al fine di modernizzare le nostre infrastrutture” ha affermato Kathy Maness, Presidente della National League of Cities e membro del Consiglio di Lexington, South Carolina.

“Dobbiamo ricostruire le strade, sistemi idrici, banda larga e appoggiare la forza lavoro della nostra nazione. Le nostre comunità non possono continuare a farlo da sole” ha continuato. I 596 rappresentanti locali hanno spiegato i principali motivi che hanno causato fino ad oggi il continuo impoverimento delle infrastrutture americane: finanziamenti insufficienti (91%), mancanza di fondi per lo sviluppo (56%), servizi essenziali (31%) e assunzione di lavoratori qualificati per infrastrutture (27%).