Saint Gobain acquisisce Chryso

0
622

Saint-Gobain annuncia oggi di aver siglato un accordo per l’acquisizione di Chryso, leader globale nel mercato dei prodotti chimici per l’edilizia, da Cinven, la società internazionale di private equity.

Chryso fornisce soluzioni complete di additivi per l’edilizia sostenibile, basandosi su chimica innovativa, esperienza nella formulazione e conoscenza dei materiali da costruzione. L’azienda impiega circa 1.300 dipendenti e ha generato negli ultimi dodici mesi un fatturato di circa 400 milioni di euro e un EBITDA di 85 milioni di euro.

L’acquisizione di Chryso si inserisce perfettamente nella visione strategica di Saint-Gobain di leadership mondiale per l’edilizia sostenibile. Espanderà ulteriormente la presenza del Gruppo nel crescente mercato dei prodotti chimici per l’edilizia con vendite combinate di oltre 3 miliardi di euro in 66 paesi.

I principali vantaggi strategici di questa transazione per Saint-Gobain includono:

 Rafforzare la leadership e la piattaforma di crescita di Saint-Gobain nei prodotti chimici per l’edilizia, beneficiando di solide prospettive di crescita. La domanda globale di additivi dovrebbe crescere a c. 7% / anno nel periodo 2021-2025, sovraperformando il mercato delle costruzioni.
Nei paesi emergenti, la domanda di soluzioni chimiche per l’edilizia ancora poco penetrate continuerà a essere sostenuta dall’urbanizzazione, dalla crescente spesa per le infrastrutture, dalle soluzioni per il calcestruzzo preconfezionato e dai guadagni in efficienza. Nelle economie sviluppate, la domanda sarà guidata principalmente dai requisiti di sostenibilità nonché dalla produttività, e dalle prestazioni tecniche ed estetiche.

 Perfetto allineamento con la strategia di Saint-Gobain verso soluzioni per la sostenibilità e le prestazioni: il grande passo verso il calcestruzzo a basse emissioni di carbonio nel prossimo decennio sarà reso possibile dall’applicazione in rapida crescita di additivi, che contribuiscono alla forte riduzione dell’impronta di CO2 del calcestruzzo e ad affrontare la carenza di aggregati e quindi aiutare lo sviluppo dell’economia circolare. Gli additivi indirizzeranno anche le mega tendenze dell’urbanizzazione e le esigenze infrastrutturali fornendo vantaggi in termini di costi, velocità e produttività. La combinazione delle capacità di ricerca e sviluppo accelererà lo sviluppo tecnologico di Chryso con l’obiettivo di essere in prima linea nelle soluzioni innovative per l’edilizia sostenibile.

 Un attore globale leader e altamente redditizio nel settore degli additivi con una forte innovazione (35% di nuovi prodotti in rapporto alle vendite) e una rapida crescita sia nei paesi emergenti che in quelli maturi. Chryso ha una crescita record di circa 8% all’anno negli ultimi 20 anni di cui circa Il 2% è grazie alle acquisizioni. L’azienda offre un margine EBITDA superiore – circa il 20% negli ultimi dodici mesi – grazie a un team di gestione di grande esperienza con una solida esperienza.

 Una transazione creatrice di valore per gli azionisti di Saint-Gobain: il valore verrà creato in 3 anni dopo la chiusura della transazione anche se si tiene conto solo delle sinergie di costo di 15 milioni di euro. Queste sinergie di costo dovrebbero essere ottenute attraverso l’integrazione delle operazioni di Chryso in Saint-Gobain con vantaggi che includono acquisti, efficienza nei costi SG&A (Sales, General & Administration) e integrazione verticale rafforzata. Inoltre, si prevede di ottenere 35 milioni di euro di sinergie di fatturato grazie alla piattaforma commerciale combinata ampliata con l’opportunità:
(1) di accelerare la crescita di Chryso nelle principali aree geografiche in cui opera grazie alla grande presenza di Saint-Gobain (India, USA);
(2) di vendere i prodotti Chryso in nuovi mercati in cui Saint-Gobain ha una forte presenza nei prodotti chimici per l’edilizia (come il Brasile o il Sud-est asiatico);
(3) di sviluppare opportunità di vendita incrociata tra Chryso e Saint-Gobain Weber nei prodotti chimici per l’edilizia nell’Europa occidentale.

 Cultura simile e valori condivisi: eccellente adattamento culturale che fa ben sperare per un’integrazione di successo. Chryso sarà integrato nelle soluzioni ad alte prestazioni di Saint-Gobain che alimenteranno la sua forte attenzione all’innovazione e al co-sviluppo con grandi clienti globali. Il CEO Thierry Bernard e il suo team condurranno lo sviluppo del gruppo nel campo degli additivi speciali per materiali da costruzione. Condivideranno la loro eccezionale esperienza e know-how in questo settore per accelerare la creazione di valore per gli azionisti e i clienti di Saint-Gobain.

Thierry Bernard, CEO di Chryso, ha commentato:
“Siamo molto entusiasti di unirci a Saint-Gobain e di costruire insieme il prossimo capitolo della storia di crescita di Chryso. Questo rappresenta un grande riconoscimento per tutti i risultati del team di Chryso negli ultimi anni. Saint-Gobain è il partner strategico ideale con una presenza mondiale nel mercato dei prodotti chimici per l’edilizia e un ampio portafoglio di soluzioni, con capacità di ricerca e sviluppo e innovazione ed eccellenza operativa che consentiranno a Chryso di accelerare il suo sviluppo e garantire il suo continuo successo. “

Pierre-André de Chalendar, Presidente e Amministratore delegato di Saint-Gobain, e Benoit Bazin, Direttore operativo, hanno commentato:
“L’acquisizione di Chryso è un’opportunità unica di crescita per Saint-Gobain per sviluppare ulteriormente la nostra già forte presenza nel mercato in crescita dei prodotti chimici per l’edilizia. È pienamente in linea con la nostra strategia ESG (n.d.r. Environment, Social, Governance) di fornire ai nostri clienti una proposta di valore sostenibile e orientata alle prestazioni. Siamo impressionati dal record di crescita proficua di Chryso negli ultimi anni e non vediamo l’ora di dare il benvenuto a Thierry Bernard e al suo team all’interno del nostro Gruppo. Siamo fiduciosi che insieme possiamo accelerare la crescita e sfruttare il nostro know-how combinato e le capacità internazionali per offrire soluzioni innovative per i nostri clienti e guidare una crescita sostenibile e redditizia per creare valore per i nostri azionisti. “

A seguito del completamento della procedura di informazione e consultazione con gli organi di rappresentanza dei dipendenti e soggetta all’approvazione delle autorità competenti in materia di concorrenza, si prevede che l’acquisizione venga finalizzata nella seconda metà del 2021.

La società Lazard funge da consulente finanziario e Gide Loyrette Nouel ha funzione di consulente legale di Saint-Gobain in relazione alla transazione.