VIA ALLA DEMOLIZIONE DELLE CASE SOTTO IL PONTE MORANDI DI GENOVA

0
667

Sono iniziate questa mattina (3/6) le operazioni di demolizione del primo palazzo collocato sotto il moncone Est del ponte Morandi di Genova. Si tratta, nello specifico, del civico 10 di via Porro. Lo smontaggio viene portato avanti con il metodo meccanico. Niente esplosivo, dunque, come era stato ipotizzato in un primo momento. Se tutto procederà senza intoppi, le micro cariche per la demolizione del moncone Est potrebbero essere installate a fine giugno, con la demolizione vera e propria attualmente calendarizzata il giorno 24.

Saranno complessivamente otto gli edifici abbattuti, per 256 appartamenti. Altrettante famiglie sono rimaste senza casa, ma sono state risarcite. A tenere banco anche in questa fase è il tema della sicurezza legato alla possibile presenza di amianto nei materiali oggetto delle demolizioni. Nei giorni scorsi l’unione Sindacale di Base dei vigili del fuoco è tornata a denunciare la presenza di amianto e “l’esempio della mancata prevenzione”. Per mitigare la dispersione delle polveri nell’aria, sono impiegati getti di acqua nebulizzata che provocano l’effetto pioviggine.