giovedì, Maggio 23, 2024

Liebherr, due gru a torre per la ristrutturazione del ponte “Quinto Centenario” di Siviglia

Must read

Sollevamenti fino a 110 metri di altezza, per la sostituzione degli stralli e la realizzazione di una nuova corsia. La sfida della ristrutturazione del “Puente Quinto Centenario” di Siviglia è stata accolta da Liebherr Tower Cranes, in collaborazione con il noleggiatore Sancho Toro Sur

Ci troviamo nella quarta città della Spagna, Siviglia, dove il ponte denominato “Puente Quinto Centenario”, installato nel 1991, ha richiesto un intervento importante di ristrutturazione, che riguarda la sostituzione degli stralli che sorreggono l’impalcato ai due piloni – risultati non più idonei in seguito ad un’ispezione – e la predisposizione per l’allargamento della carreggiata.

Leggi anche: Una Liebherr “tra le nuvole”. L’incredibile cantiere sull’Elba, in Germania

Liebherr ristrutturazione ponte Siviglia

Pianificazione e montaggio

Per realizzare i sollevamenti delle armature metalliche, del peso massimo di 7,5 tonnellate l’una, sono state impiegate due gru High-Top Liebherr, del modello 420 EC-H 16 Litronic. Il reparto progetti di Liebherr, Tower Crane Solutions, responsabile della pianificazione e del supporto di progetti speciali, ha affiancato e supportato fin dall’inizio il partner di noleggio, Sancho Toro Sur, nella pianificazione del cantiere e del montaggio. Le gru sono state montate subito all’altezza finale con una gru mobile. Prima di fissare le parti rotanti alla gru, è stato realizzato l’ancoraggio. Poiché il montaggio è stato effettuato senza chiudere la circolazione del traffico sul ponte, i requisiti di sicurezza hanno richiesto la massima attenzione.

L’ancoraggio

La carreggiata del ponte è sorretta da un totale di 80 stralli su due piloni, eretti su
entrambe le sponde. Le due gru High-Top sono montate a lato dei piloni del ponte e fissate a questi ultimi in due punti tramite barre. I profilati scatolari saldati (0,5 x 0,5 metri) assicurano le gru e si estendono attraverso i cavi tenditori della carreggiata fino al pilone del ponte. Ciò ha comportato una serie di sfide, sia in termini di pianificazione che di montaggio. Il design delle barre di ancoraggio della gru è stato pensato tenendo conto del fatto che esse non dovevano entrare in nessun caso in collisione con i cavi. Questo ha portato alla scelta di profili scatolari ognuno dei quali è fissato a un segmento della torre della gru con un’incastellatura guida.

Liebherr ristrutturazione ponte Siviglia

Il commento

Israel Requena, amministratore delegato di Sancho Toro Sur, S.L., che dispone di 280 gru a torre Liebherr nella sua flotta, ha commentato con soddisfazione il lavoro svolto in sinergia con Liebherr per questo importante progetto di natura fortemente simbolica: “Il lavoro è impegnativo e siamo lieti di essere coinvolti in questo progetto ad alta responsabilità. Con un’altezza massima del gancio di 87,10 metri, una capacità di carico massima di 16 tonnellate e uno sbraccio massimo di 75 metri, le due gru Liebherr 420 EC-H 16 Litronic sono la soluzione ideale per questo tipo di intervento. La loro efficienza, la manovrabilità e l’affidabilità fanno di esse la gru ideale per la ristrutturazione del Puente Quinto Centenario”.

Leggi anche: Il gruppo Strabag si affida agli impianti Mobilmix di Liebherr per i suoi cantieri

In Primo Piano

Palazzani XTJ 37 E.G. Galasso

Palazzani, il ragno XTJ 37+ campione per l’edilizia di E.G. Galasso

E.G. Galasso, impresa con sede a Sanremo (IM) specializzata in interventi su piattaforme aeree per la manutenzione ordinaria e straordinaria, la ristrutturazione, il consolidamento, il recupero e il restauro...
Anas controlli sciame sismico Campania

Campania, sciame sismico. Anas effettua controlli sulla rete stradale

In seguito allo sciame sismico verificatosi nella tarda serata di ieri, lunedì 20 maggio, avente come origine l’area dei Campi Flegrei a Napoli, Anas ha attivato i protocolli previsti...
Diga di Rochemolles Enel Green Power

Diga di Rochemolles, Enel Green Power riprogramma lo svaso

Enel Green Power, società che gestisce la grande diga sopra Bardonecchia, fonte di acqua e di energia elettrica per parte della provincia di Torino ha annunciato...

Latest articles

Palazzani XTJ 37 E.G. Galasso

Palazzani, il ragno XTJ 37+ campione per l’edilizia di E.G. Galasso

E.G. Galasso, impresa con sede a Sanremo (IM) specializzata in interventi su piattaforme aeree per la manutenzione ordinaria e straordinaria, la ristrutturazione, il consolidamento, il recupero e il restauro...
Tir incastrato sotto viadotto SS7bis

Tir si incastra sotto viadotto sulla SS7bis. Danneggiata una trave

Nella giornata di ieri un autoarticolato è rimasto incastrato sotto il ponte della Variante di Avellino, in Campania, lungo la SS7bis di "Terra di...
Anas controlli sciame sismico Campania

Campania, sciame sismico. Anas effettua controlli sulla rete stradale

In seguito allo sciame sismico verificatosi nella tarda serata di ieri, lunedì 20 maggio, avente come origine l’area dei Campi Flegrei a Napoli, Anas ha attivato i protocolli previsti...

More articles

Diga di Rochemolles Enel Green Power

Diga di Rochemolles, Enel Green Power riprogramma lo svaso

Enel Green Power, società che gestisce la grande diga sopra Bardonecchia, fonte di acqua e di energia elettrica per parte della provincia di Torino ha annunciato...

Fabio Belli è il nuovo COO e vicepresidente esecutivo di Kerry Project Logistics

Nuovo incarico di assoluto prestigio per Fabio Belli, dopo la conclusione dell’esperienza in Fagioli come CEO della società. L’approdo di oggi è in Kerry Project Logistics...
Maltempo crollati ponti

Il maltempo fa paura. Nel vicentino crollati due ponti: è allarme rosso fino alla...

Il maltempo che nelle ultime ore si è riversato su Lombardia e Veneto sta causando disagi e, in alcuni casi, vere e proprie catastrofi....

Tag