domenica, Novembre 27, 2022

Class 110 e 150, Le “gemelle in serie” del nuovo mercato di Raimondi

Must read

La rete ferroviaria Adriatica si potenzia grazie a una nuova galleria

Rete Ferroviaria Italiana ha annunciato l'apertura della linea adriatica ai treni con sagoma P80 da Bologna a Lecce, grazie all'apertura di una nuova galleria...

Al Bauma la nuova betoniera autocaricante Carmix 45FX

All’edizione 2019 del Bauma, Metalgalante presenta in anteprima Carmix 45 FX, la nuova macchina che si unisce ai modelli Carmix 25FX e Carmix ONE...

Grandi opere, sbloccate dai commissari altre 44 infrastrutture

Era attesa con impazienza e ieri è finalmente arrivata, la seconda lista di grandi opere commissariate straordinari dal ministero delle Infrastrutture e della mobilità...

PANOLIN HLP SYNTH 46 entra nella prestigiosa Fluid Rating List 90245

PANOLIN HLP SYNTH 46 è stato inserito nel Fluid Rating List 90245 di Bosch Rexroth, come avvenuto per PANOLIN HLP SYNTH 32 nel 2017....

Raimondi Cranes ha presentato ufficialmente tre nuovi prodotti al Bauma 2022, accogliendo migliaia di visitatori nel corso dell’evento espositivo internazionale di Monaco di Baviera. Le due gru a torre T187 e T357, montate nell’Area esterna, sono state presentate insieme alla nuova cabina Lumina X nella versione più spaziosa, con quadro elettrico integrato.
“Abbiamo deciso di installare la T357 al Bauma in quanto rappresenta al meglio le caratteristiche più importanti della Class 150, la nuova gamma Raimondi composta da un totale di sei gru – spiega Cristian Badindirettore commerciale di Raimondi Cranes – Con una capacità massima di sollevamento compresa tra le 12 e 24 tonnellate, questa nuova serie è stata progettata pensando ai mercati dell’Europa centrale e settentrionale, dell’America e del Canada”. La Class 150 è la seconda nuova serie – insieme alla Class 110 – annunciata da Raimondi nel corso della fiera.

Con un raggio massimo di 77,5 metri e un carico in punta di 2,67 tonnellate in UltraLift, la T357 ha le migliori specifiche della sua categoria in termini di lunghezza del braccio e di capacità di carico sia in punta che negli sbracci intermedi. “La T357 è adatta alla costruzione di infrastrutture medio-grandi, in virtù sua velocità massima di sollevamento di 152 metri al minuto con un argano da 75 kW e una capacità di fune di 800 metri circa”, ha sottolineato ancora Badin.
Come la serie Class 110, l’intera gamma di macchine Class 150 è stata progettata e concepita come un insieme coerente di gru a torre, privilegiando la modularità delle parti meccaniche e di carpenteria così come l’intercambiabilità degli elementi braccio. Il nome della nuova serie deriva dalla larghezza della stessa sezione del braccio di 150 centimetri. Tutti i modelli della Class 150 possono essere equipaggiati con Lumina X, la versione ampliata della nuova cabina Raimondi. “Al Bauma abbiamo deciso di installare la T357 con la cabina in versione standard, mantenendo al suolo Lumina X per poter consentire ai visitatori di ammirare le sue notevoli dimensioni (con una lunghezza di 3,88 m e un’altezza di 2,14 m) e le sue nuove caratteristiche – ha precisato Badin – Le ricerche di mercato e i feedback hanno avuto un ruolo estremamente importante nella fase di progettazione di Lumina, in quanto la cabina è stata pensata proprio sulle esigenze dei gruisti. La nuova cabina, che soddisfa le più rigorose norme internazionali in materia di sicurezza e qualità, punta a garantire infatti il massimo livello di comfort per gli operatori”. Lumina X è stata progettata con il quadro elettrico integrato al fine di agevolare le procedure di manutenzione in Paesi con condizioni climatiche avverse.


La Class 150 e la Class 110 sono entrambe dotate del nuovo sistema di controllo ConCore. Questo, seppur basandosi sui sistemi precedenti, è ora in grado di rilevare e segnalare istantaneamente errori, malfunzionamenti e guasti in modo più specifico. Questa importante integrazione semplifica le operazioni di manutenzione e assistenza, riducendo così i tempi di fermo cantiere. Inoltre, il sistema di controllo consente agli operatori della gru di calibrare interamente la macchina direttamente dalla postazione in cabina o tramite telecomando.

“I riscontri ottenuti dal mercato durante i setti giorni passati al Bauma sono stati eccezionalmente positivi – ribadisce Badin – I nostri distributori, i potenziali clienti, gli operatori del settore e gli ospiti che ci hanno visitati hanno tutti espresso grande entusiasmo per i tre prodotti Raimondi esposti. Siamo certi che i nostri nuovi modelli saranno presto al lavoro in diversi importanti cantieri. Non vediamo l’ora di consegnare le nostre prime due T187 vendute al Bauma, in Italia e in Belgio”.

In Primo Piano

Solids, nasce la nuova fiera per il mercato delle polveri e dei solidi sfusi

Si è tenuta mercoledì la conferenza stampa di presentazione della fiera “Solids”, dedicata alle tecnologie per granuli, polveri e solidi sfusi, che si terrà...

Coppia Tadano per la versatilità in cantiere di Autovictor

Gli investimenti di Autovictor sono sempre più indirizzati verso la creazione di un parco macchine moderno, efficiente e in grado di gestire con la massima produttività...

RoNet Plus di Romfracht, la fibra che assicura la durabilità del calcestruzzo

Dalla divisione Steel & Polypropylene fibers del gruppo rumeno Romfracht - con sede centrale a Bucarest - nasce la nuova specialità sintetica RoNet Plus....

Latest articles

Solids, nasce la nuova fiera per il mercato delle polveri e dei solidi sfusi

Si è tenuta mercoledì la conferenza stampa di presentazione della fiera “Solids”, dedicata alle tecnologie per granuli, polveri e solidi sfusi, che si terrà...

Coppia Tadano per la versatilità in cantiere di Autovictor

Gli investimenti di Autovictor sono sempre più indirizzati verso la creazione di un parco macchine moderno, efficiente e in grado di gestire con la massima produttività...

RoNet Plus di Romfracht, la fibra che assicura la durabilità del calcestruzzo

Dalla divisione Steel & Polypropylene fibers del gruppo rumeno Romfracht - con sede centrale a Bucarest - nasce la nuova specialità sintetica RoNet Plus....

More articles

Ci ha lasciato Teresio Massucco, grande cuneese delle costruzioni

Dopo la scomparsa improvvisa del cavalier Amilcare Merlo, un altro grave lutto colpisce il mondo dell’imprenditoria nazionale. Si è spento poche ore fa, a 81...

Addio ad Amilcare Merlo, il Cavaliere dell’industria italiana nel mondo

Si è spento stamane Amilcare Merlo, 87 anni, fondatore e presidente del Gruppo Merlo di Cervasca, tra le aziende leader mondiali delle macchine da cantiere. Lo scorso...

50 cassoni in c.a. per la nuova darsena del Porto di Civitavecchia

L'AdSP MTCS (Mar Tirreno Centro-Settentrionale) conferma il proseguimento dei lavori per il completamento della darsena servizi nel Porto di Civitavecchia. Con il supporto del...

Tag