lunedì, Febbraio 26, 2024

Bimfactory partecipa a FORWARD 2020

Must read

Dall’8 ottobre al 10 dicembre prossimi FORWARD, lo spazio intellettuale di Gruppo Contec e Bis-Lab per la divulgazione e il confronto sull’innovazione nelle costruzioni, metterà al centro della discussione il tema “Uso del dato interoperabile ed approccio open nei processi informativi delle costruzioni”, scelto per la creazione e la diffusione di cultura sull’innovazione e le nuove prassi operative nel comparto delle costruzioni. L’edizione di FORWARD 2020, vede la partecipazione, dopo il “call for paper” della scorsa primavera, di Bimfactory con il suo expertise nella digitalizzazione del costruito e con il progetto della Nuova Scuola Politecnica di Genova.

L’edizione 2020 (a questo link il programma completo http://forward.gruppocontec.it) raccoglie la sfida del COVID e si trasforma in un programma di “eventi full digital”, 10 webinar gratuiti che raccontano 10 esperienze diverse di applicazione dell’interoperabilità e della digitalizzazione dell’ambiente costruito. Esperienze intese ad ampio spettro quelle contemplate dalla fase di “call for paper”: nelle intenzioni degli organizzatori FORWARD vuole esse un momento di riflessione aperto non solo a progetti e realizzazioni architettoniche o ingegneristiche, ma anche allo sviluppo teorico e pratico di nuove metodologie o prassi aziendali, esperienze di ricerca e innovazione sperimentale, implementazione di processi openBIM e di digitalizzazione. Un invito “open” appunto rivolto all’intera filiera delle costruzioni: progettisti, società di ingegneria, tecnici e consulenti, imprese, sviluppatori e gestori immobiliari, produttori, così come ricercatori e studenti.

In questo scenario di possibili approfondimenti, l’evento ha offerto la possibilità alle società di progettazione di mostrare innanzitutto la propria esperienza, poi di “raccontare” un progetto o attività che dimostri un’attenzione particolare nei confronti dei processi di digitalizzazione e dell’openBIM. Ed è in questo ambito che si è distinta Bimfactory, che tramite il suo Direttore Tecnico, Ing. Andrea Fronk, avrà modo di “sondare” il tema guida dell’evento attraverso il progetto della Nuova Scuola Politecnica di Genova, il primo vero campus universitario italiano, un complesso di quasi 60mila m² tra aule, uffici, laboratori e aree parcheggio.

La nuova sede della Nuova Scuola Politecnica è un ambizioso progetto che si lega a un piano urbanistico più generale con una sua “storicità” quale quello della Collina degli Erzelli di Genova. Il progetto sorge nell’area Great Campus promossa da Genova High Tech (GHT); porta la firma dell’architetto Mario Bellini, e ha coinvolto un nutrito gruppo di professionisti, tra cui Euromilano nel ruolo di Project Manager, il Consorzio Progetto DVA (che comprende Progetto CMR e DVision Architecture), ed altri, nello sviluppo delle varie fasi progettuali che porteranno all’appalto dell’opera.

In questo ambito Bimfactory ha svolto attività di consulenza ai progettisti nella stesura del Piano di Gestione Informativa, nella costruzione dei template di lavoro e nell’attività di coordinamento BIM.

È proprio questa specifica attività svolta per il progetto genovese che è stata valutata e selezionata dal Comitato Scientifico di FORWARD 2020 per essere presentata durante il primo degli eventi in programma come esempio di rilievo della gestione di un progetto openBIM.

“Abbiamo aderito con entusiasmo all’iniziativa FORWARD, ed è un privilegio essere stati selezionati con un nostro progetto”dichiara Andrea Fronk, Direttore tecnico di Bimfactory – “Per noi è fondamentale mantenere un approccio metodologico basato sull’interoperabilità, in modo da permettere a ciascun progettista di utilizzare lo strumento che ritiene più opportuno ma al tempo stesso garantire un alto livello di efficacia nella trasmissione di dati ed informazioni.

Appuntamento quindi per giovedì 8 ottobre con lo speech di Andrea Fronk a FORWARD 2020.

 

Per partecipare al webinar con Bimfactory: https://us02web.zoom.us/webinar/register/WN_2IryifMgRz6bQR_tOWTn1w

In Primo Piano

Stadio San Siro, via libera a studio di fattibilità. Webuild partecipa pro-bono

Nel corso dell'incontro svoltosi ieri a Palazzo Marino, alla presenza del sindaco di Milano Giuseppe Sala e delle società FC Internazionale Milano e AC...

Eupave entra in Concrete Europe come membro associato

Concrete Europe, organizzazione ombrello costituita nel 2023, che riunisce sei associazioni europee rappresentanti il settore del calcestruzzo e la sua catena del valore, ha...

Fibratec, dal Giappone al GIC-EXPO. In anteprima per l’Italia la fibra di vetro AR...

Fibratec, azienda spagnola fondata nel 2009, sarà tra gli espositori della quinta edizione del GIC-EXPO, in programma dal 18 al 20 di aprile a...

Latest articles

Stadio San Siro, via libera a studio di fattibilità. Webuild partecipa pro-bono

Nel corso dell'incontro svoltosi ieri a Palazzo Marino, alla presenza del sindaco di Milano Giuseppe Sala e delle società FC Internazionale Milano e AC...

Eupave entra in Concrete Europe come membro associato

Concrete Europe, organizzazione ombrello costituita nel 2023, che riunisce sei associazioni europee rappresentanti il settore del calcestruzzo e la sua catena del valore, ha...

Fibratec, dal Giappone al GIC-EXPO. In anteprima per l’Italia la fibra di vetro AR...

Fibratec, azienda spagnola fondata nel 2009, sarà tra gli espositori della quinta edizione del GIC-EXPO, in programma dal 18 al 20 di aprile a...

More articles

UK Concrete Show, appuntamento a Birmingham per il salone britannico del calcestruzzo

Ritorna al NEC di Birmingham, in Inghilterra, la dodicesima edizione dello UK Concrete Show, che il 20 e il 21 di marzo ospiterà l'unica...

Ex Ilva, lo Stato si riprende le acciaierie. Giancarlo Quaranta commissario straordinario

“Con decreto del ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso, Acciaierie di Italia Spa è stata ammessa, con decorrenza immediata, alla procedura di amministrazione...

Ravenna, a quasi un anno dall’alluvione devastante di maggio 2023 i cantieri proseguono

Ravenna, una delle città simbolo dell'Emilia Romagna, è stata colpita nel maggio del 2023, insieme ad altre zone della regione, da un'alluvione devastante, senza...

Tag