giovedì, Maggio 23, 2024

Fondo Salva Opere, nuovi termini dal MIT

Must read

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha emanato un chiarimento rispetto ai termini previsti nel “Regolamento recante la definizione dei criteri di assegnazione delle risorse e delle modalità operative del «Fondo salva opere», per l’accesso alle risorse stanziate per l’anno 2019. In particolare, viene fissato il nuovo termine del 24 gennaio 2020 per la presentazione delle istanze per l’accesso al piano di ripartizione delle risorse previste per il 2019, piano che, a sua volta, verrà predisposto entro il 6 marzo 2020, e non più entro il 1° marzo 2020.

Inoltre, le amministrazioni interessate dovranno poi trasmettere le certificazioni del credito entro il 14 febbraio 2020, e non più entro il 5 gennaio 2020.

In relazione alle risorse stanziate per l’anno 2020, pari a 33,5 milioni di euro, il Ministero, in base alla certificazione rilasciata a seguito della presentazione dell’istanza per l’anno 2019, predisporrà, per gli stessi crediti, il piano di ripartizione entro il 1° aprile 2020, e non più entro il 1° marzo 2020.

Tale slittamento dei termini è dovuto al fatto che il decreto 144 del 12 novembre 2019 aveva previsto che i creditori avrebbero dovuto presentare l’istanza di accesso al relativo piano di ripartizione entro il 10 dicembre 2019, termine, questo, che, tuttavia, risultava già scaduto al momento della pubblicazione del decreto, avvenuta lo scorso 16 dicembre.

Nel testo del provvedimento, viene inoltre ribadito che i crediti, ove non soddisfatti sino alla misura del 70 per cento, parteciperanno proporzionalmente ai successivi piani di ripartizione unitamente a quelli certificati a seguito delle istanze degli altri creditori (di cui all’articolo 47, comma 1-bis, del cd Decreto “Crescita”).

Si ricorda, infatti, che le risorse stanziate per gli anni 2019 e 2020 sono destinate esclusivamente ai crediti insoddisfatti alla data del 30 giugno 2019, in titolarità di soggetti sottoposti a procedure concorsuali aperte dal 1° gennaio 2018 al 30 giugno 2019 (art. 47, comma 1-quinquies, del decreto-legge 34 del 30 aprile 2019, convertito, con modificazioni, dalla legge 58 del 28 giugno 2019).

Infine, il Direttore Generale ha precisato che le amministrazioni interessate dovranno trasmettere la certificazione relative ai crediti insoddisfatti e per cui si è fatto domanda di accesso al fondo, all’email fondo.salvaopere@pec.mit.gov.it.

Al medesimo indirizzo dovranno essere trasmesse le richieste successive alla data della certificazione dei crediti e relative alle modalità di accreditamento delle risorse anche a seguito del mutamento soggettivo del rapporto obbligatorio: richieste, queste, che dovranno essere inoltrate entro 10 giorni decorrenti dal perfezionamento della modifica soggettiva del rapporto obbligatorio (art. 2).

A questo link il chiarimento a firma del Direttore Generale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

In Primo Piano

Cava Expo Tech Concrete News

Cabe Srl ospita la nona edizione di Cava Expo Tech. Presente la redazione di...

Siaomo presenti con la redazione di Concrete News all’edizione 2024 di Cava Expo Tech, che si svolge quest’anno in Emilia Romagna a Borghi (Forlì/Cesena) presso la Cabe srl, un’azienda tra le più...
Palazzani XTJ 37 E.G. Galasso

Palazzani, il ragno XTJ 37+ campione per l’edilizia di E.G. Galasso

E.G. Galasso, impresa con sede a Sanremo (IM) specializzata in interventi su piattaforme aeree per la manutenzione ordinaria e straordinaria, la ristrutturazione, il consolidamento, il recupero e il restauro...
Anas controlli sciame sismico Campania

Campania, sciame sismico. Anas effettua controlli sulla rete stradale

In seguito allo sciame sismico verificatosi nella tarda serata di ieri, lunedì 20 maggio, avente come origine l’area dei Campi Flegrei a Napoli, Anas ha attivato i protocolli previsti...

Latest articles

Cava Expo Tech Concrete News

Cabe Srl ospita la nona edizione di Cava Expo Tech. Presente la redazione di...

Siaomo presenti con la redazione di Concrete News all’edizione 2024 di Cava Expo Tech, che si svolge quest’anno in Emilia Romagna a Borghi (Forlì/Cesena) presso la Cabe srl, un’azienda tra le più...
Palazzani XTJ 37 E.G. Galasso

Palazzani, il ragno XTJ 37+ campione per l’edilizia di E.G. Galasso

E.G. Galasso, impresa con sede a Sanremo (IM) specializzata in interventi su piattaforme aeree per la manutenzione ordinaria e straordinaria, la ristrutturazione, il consolidamento, il recupero e il restauro...
Tir incastrato sotto viadotto SS7bis

Tir si incastra sotto viadotto sulla SS7bis. Danneggiata una trave

Nella giornata di ieri un autoarticolato è rimasto incastrato sotto il ponte della Variante di Avellino, in Campania, lungo la SS7bis di "Terra di...

More articles

Anas controlli sciame sismico Campania

Campania, sciame sismico. Anas effettua controlli sulla rete stradale

In seguito allo sciame sismico verificatosi nella tarda serata di ieri, lunedì 20 maggio, avente come origine l’area dei Campi Flegrei a Napoli, Anas ha attivato i protocolli previsti...
Diga di Rochemolles Enel Green Power

Diga di Rochemolles, Enel Green Power riprogramma lo svaso

Enel Green Power, società che gestisce la grande diga sopra Bardonecchia, fonte di acqua e di energia elettrica per parte della provincia di Torino ha annunciato...

Fabio Belli è il nuovo COO e vicepresidente esecutivo di Kerry Project Logistics

Nuovo incarico di assoluto prestigio per Fabio Belli, dopo la conclusione dell’esperienza in Fagioli come CEO della società. L’approdo di oggi è in Kerry Project Logistics...

Tag