Unical S.p.A., società del gruppo Buzzi Unicem, è il primo produttore di calcestruzzo in Italia ad aver conseguito la certificazione RSS (Silver level).  La certificazione RSS viene emessa da CSC – Concrete Sustainability Council  – ed attesta che una società soddisfa determinati criteri nell’ambito della sostenibilità e della tutela dell’ambiente.

L’impianto di Unical di Berlia, situato a Torino, ha ricevuto la certificazione RSS nel giugno scorso dopo aver completato la procedura del CSC, che comprendeva la certificazione del cemento prodotto dalla cementeria di Robilante e della cava Ceretto, tutti situati nella stessa regione ed appartenenti anch’essi al gruppo Buzzi Unicem.

Il certificato è stato rilasciato da ICMQ, l’ente di certificazione italiano che aderisce a CSC. Unical gestisce più di 100 impianti in Italia e da oltre 50 anni viene riconosciuta come azienda leader per la tecnologia e per l’innovazione legata al prodotto e per l’impegno sociale ed ambientale. Unical fa anche parte di ATECAP, l’associazione italiana che rappresenta le aziende di settore del calcestruzzo e di Federbeton, gestore regionale dello schema per l’Italia. La certificazione RSS diventerà il riferimento futuro per una valutazione della sostenibilità affidabile e controllata per l’industria del calcestruzzo, in Italia e nel mondo.