Coplan presenta la nuova gamma CROMOBETON

0
154

La superficie architettonica degli involucri edilizi e degli elementi strutturali si può trasformare a piacimento scegliendo e combinando fra loro pigmenti, trattamenti superficiali e matrici. CROMOBETON è destinato a tutte le superfici in calcestruzzo faccia a vista. Con CROMOBETON è possibile conferire una colorazione prescelta a facciate, pareti, muri di cinta e manufatti prefabbricati. Si possono così ottenere effetti particolarmente interessanti dal punto di vista ottico, con il colore che svolge un ruolo determinante.

Il prodotto rende possibile la realizzazione di superfici di calcestruzzo a vista dall’aspetto inconfondibile, preservando tuttavia la caratteristica texture del calcestruzzo, dà la possibilità di determinare anche il colore della struttura portante e gli elementi costruttivi non perdono il loro colore neanche in caso di danneggiamento meccanico.

CROMOBETON è disponibile in tre versioni: pigmento liquido, pigmento in polvere o pigmento in granuli, ognuno di essi in molte tonalità cromatiche, anche mescolabili tra loro, da utilizzare con cemento bianco o grigio. La colorazione può essere ulteriormente personalizzabile selezionando il colore degli inerti. La superficie del getto può essere configurata e texturizzata, tramite le dimensioni e la disposizione dei casseri, dei fori per i passanti, dei giunti, delle riprese di getto e degli spigoli; gli impasti colorati sono inoltre compatibili e si abbinano perfettamente con matrici in gomma, in polistirolo, ecc. Il calcestruzzo realizzato con CROMOBETON è utilizzabile per autobetoniera, benna e pompa.  Sono possibili tutte le lavorazioni successive al disarmo: levigatura, sabbiatura, bocciardatura, lavaggio, trattamento con gel ad effetto acidato, ecc… In tutti i casi si consiglia un trattamento protettivo idrofobizzante sulla superficie del calcestruzzo colorato, per garantirne la pulizia e la durata nel tempo.