giovedì, Giugno 30, 2022

La prima Bobcat L85 venduta in Italia

Must read

La rete ferroviaria Adriatica si potenzia grazie a una nuova galleria

Rete Ferroviaria Italiana ha annunciato l'apertura della linea adriatica ai treni con sagoma P80 da Bologna a Lecce, grazie all'apertura di una nuova galleria...

Grandi opere, sbloccate dai commissari altre 44 infrastrutture

Era attesa con impazienza e ieri è finalmente arrivata, la seconda lista di grandi opere commissariate straordinari dal ministero delle Infrastrutture e della mobilità...

PANOLIN HLP SYNTH 46 entra nella prestigiosa Fluid Rating List 90245

PANOLIN HLP SYNTH 46 è stato inserito nel Fluid Rating List 90245 di Bosch Rexroth, come avvenuto per PANOLIN HLP SYNTH 32 nel 2017....

Al Bauma la nuova betoniera autocaricante Carmix 45FX

All’edizione 2019 del Bauma, Metalgalante presenta in anteprima Carmix 45 FX, la nuova macchina che si unisce ai modelli Carmix 25FX e Carmix ONE...

La nuova pala articolata L85, con cui Bobcat ha debuttato sul mercato delle pale compatte gommate, è risultata la scelta ideale per svolgere molteplici attività all’interno di un centro di riciclaggio di macerie in Trentino. 

Qui aziende di costruzione e di asfaltatura di strade conferiscono detriti da demolizione civile o stradale per riacquistarle smistate e lavorate. Il materiale da demolizione viene suddiviso per tipologia, trattato, lavorato con il frantoio e il vaglio, per estrarne quattro prodotti finiti – sabbia, stabilizzato (0.30), ghiaino fino (10.30), ghiaino grosso (30.100) e materiale da riempimento per fondi stradali (0.100) – depositati in rispettivi cumuli per essere analizzati e quindi venduti.

L’impianto è gestito dalla società Fiumeter Srl di Cles (TN), leader nel territorio per la fornitura di ghiaia, sabbia e pietrisco per cantieri edili.

Per le molteplici attività necessarie all’interno del centro di riciclaggio situato a Denno (TN), Fiumeter ha scelto di acquistare da Fides Srl, distributore esclusivo Bobcat per Tentino Alto Adige, la prima pala gommata articolata L85 arrivata in Italia. 

Una macchina, tante funzioni

All’interno dell’impianto la nuova pala articolata L85 è in grado di far fronte a più necessità, grazie ad un impianto idraulico e un potente motore Bobcat in grado di garantire prestazioni elevate, e ad accessori per skid steer loaders e pale compatte cingolate Bobcat che sono stati approvati per essere utilizzati sulla pala L85, trasformando la macchina in un mezzo specifico per diverse attività.

La pala è dotata di serie del sistema Quick-Tach idraulico, la soluzione Bobcat di aggancio, tanto facile quanto potente, che permette all’operatore di montare e smontare rapidamente gli accessori.

Accessoriata con la benna da 190 cm, la nuova pala gommata L85, grazie alla stabilità elevata e all’eccellente forza di strappo, è costantemente all’opera per muoversi agilmente all’interno dell’impianto e movimentare i materiali inerti (sabbia, stabilizzato e ghiaino) che preleva dai rispettivi cumuli e carica sul camion adibito al trasporto, garantendo velocità e ottime prestazioni.

Accessori per diverse applicazioni

Montando lo spazzolone con benna di raccolta, la L85 viene utilizzata per pulire e manutenere le strade di accesso e interne all’impianto, rimuovendo detriti di piccole e grandi dimensioni.

Per la stagione delle nevi, che in Trentino è una costante da ottobre a maggio, Fiumeter ha acquistato la lama da neve che trasforma la pala L85 in un potente spazzaneve grazie al fatto che può essere dotata dell’opzione alta portata, in grado di fornire una portata idraulica pari a 100 l/min.

Infine, accessoriata con forche per pallet, la L85 è in grado di movimentare materiali anche voluminosi quali cassonetti per le macerie, reti per gli impianti e cisterne per gasolio.

Per far fronte a queste diverse tipologie e modalità di lavoro, una caratteristica esclusiva della L85 è il rivoluzionario sistema di comando accessorio avanzato, che permette all’operatore di cambiare schema di comando della macchina semplicemente premendo un pulsante. Ciò garantisce il controllo indipendente del regime del motore (e della portata ausiliaria massima) e della velocità di marcia della macchina. Grazie al connettore a 7 pin, l’operatore può controllare in modo intuitivo ed efficace anche gli accessori più complessi.

I motivi della scelta

Stefano Borghesi, responsabile mezzi della ditta Fiumeter, fondata dal padre Rinaldo Borghesi, afferma: “Abbiamo scelto e atteso con trepidazione la nuova pala L85 per i suoi numerosi punti di forza che ci hanno convinto fin da subito. Innanzitutto siamo stati attratti dalla sua compattezza e design. La L85, unico mezzo compatto dell’impianto, riesce a svolgere molte funzioni grazie proprio alla sua maneggevolezza, velocità e agilità anche quando gli spazi sono ristretti. Non passa inosservata neanche ai nostri clienti che la vedono all’opera. Ne sono così attratti da chiederci continuamente informazioni sulle sue prestazioni.”

Da sinistra: Luca Schullian responsabile commerciale Fides srl; Stefano Borghesi, responsabile mezzi Fiumeter srl; Matteo Fondriest, responsabile centro di riciclaggio Fiumeter di Denno

“Altrettanto importante la sua eccezionale visibilità” aggiunge Stefano Borghesi. “Grazie alla nuova cabina con due sportelli completamente in vetro, la L85 garantisce un angolo di visibilità frontale e laterale davvero superiore rispetto ad una qualsiasi modello della concorrenza, riuscendo addirittura ad avere sotto controllo la fase di carico dei pallet con l’utilizzo della forca. Questo rappresenta per noi un enorme vantaggio in termini di facilità d’uso e di sicurezza sul lavoro.”

Oltre agli sportelli completamente in vetro, la visibilità della L85 è ulteriormente ottimizzata dagli angoli abbassati del parabrezza, dal design del cofano posteriore corto e verticale, dalla visuale della telecamera posteriore e dal raggio di sterzata ridotto.

Prestazioni elevate e comfort

Matteo Fondriest, responsabile del centro di riciclaggio di Denno, principale utilizzatore del mezzo, aggiunge: “Poter manovrare la L85 è un’esperienza sia confortevole che pienamente soddisfacente in termini di prestazioni. In particolare un importante valore aggiunto verificato sul campo, è la possibilità di utilizzare le marce ridotte e quindi lavorare con il motore ad alti giri, regolando con il joystick la velocità desiderata. Questo garantisce ottime prestazioni della macchina in particolare quando utilizzata come la spazzatrice e con la lama da neve, due situazioni in cui è richiesta una prestazione elevata. Non da ultimo il sedile comodo, la posizione dei comandi e l’ampio spazio per riporre oggetti, rendono la L85 semplice e piacevole da usare, anche durante le lunghe ore di lavoro.”

L’operatore al centro

Il joystick può essere regolato orizzontalmente e integrato nel sedile a sospensione per garantire il massimo comfort e facilità d’uso. Anche il piantone dello sterzo è regolabile in due direzioni: orizzontale e verticale. Entrambe queste caratteristiche sono esclusive nel settore delle pale compatte gommate.

Gli interruttori per il controllo delle funzioni principali della macchina sono ubicati sulla console di destra. L’interruttore del cambio di direzione [marcia avanti-folle-retromarcia] si trova sulla parte anteriore del joystick e può essere facilmente azionato con il dito indice. I comandi di blocco differenziale, modalità tartaruga/lepre, flottazione del braccio e controllo della portata ausiliaria, sono sempre a portata di mano sulla parte superiore del joystick.

Il comando jog permette di visualizzare, controllare e confermare le impostazioni della L85 sul display LED da 5 pollici e di attivare rapidamente la visualizzazione della telecamera posteriore. A disposizione anche un caricabatteria da 12 V e diverse porte USB.

Il motore è normalmente avviato con la chiave standard, tuttavia, per avviare e spegnere rapidamente il motore nel corso della giornata, l’operatore può anche usare i pulsanti ubicati sulla console di destra. Grazie alla modalità automatica e all’assistenza per le partenze in salita, il freno di stazionamento della L85 viene inserito e disinserito automaticamente quando necessario. Queste caratteristiche, tipiche del settore automotive, sono uniche nel settore su questo tipo di macchina.

Fides: le ragioni di un successo

Da sinistra: Maurizio Togni e Rudolf Schullian, soci di maggioranza e titolari Fides

Il primato della vendita della prima pala articolata gommata L85 arrivata in Italia va attribuito a Fides, azienda fondata nel 1984 da Rudolf Schullian e Maurizio Togni, soci di maggioranza e titolari dell’azienda, concessionaria esclusiva Bobcat per Tentino Alto Adige dal 2014.

Luca Schullianresponsabile commerciale dell’azienda, spiega: “Fides è una realtà snella e compatta caratterizzata da una squadra forte, giovane e volenterosa. Proprio grazie al loro eccellente lavoro e agli ottimi risultati raggiunti negli ultimi 7 anni, abbiamo deciso di recente di acquistare un nuovo capannone a Mezzolombardo, in provincia di Trento. Fiore all’occhiello è la nostra attrezzatissima officina interna organizzata per ogni tipo di intervento e con un fornitissimo magazzino ricambi.” 

Per far fronte a interventi esterni rapidi ed efficienti, Fides dispone anche di furgoni attrezzati che garantiscono un eccellente servizio post vendita.

Stefano Borghesi commenta “Anno dopo anno abbiamo acquisito fiducia in Fides con cui abbiamo instaurato un rapporto di profonda stima tanto da aver scelto di affidarci a loro per acquistare diversi mezzi. Apprezziamo in particolar modo l’efficienza dell’assistenza tecnica, che è sempre stato un aspetto fondamentale nelle nostre scelte, e la snellezza della struttura. Avere sempre disponibile Luca Schullian come nostro interlocutore per qualsiasi necessità ci rassicura e ci trasmette un importante senso di affidabilità.”

Luca Schullian conclude “E’ stata per Fides una grande soddisfazione aver venduto la prima L85 Bobcat in Italia. Considero questo mezzo il nuovo punto di riferimento in termini di prestazioni nel segmento delle pale compatte gommate. La mia convinzione è così profonda da aver già concluso con due clienti altrettante trattative di vendita della nuova L85 per la necessità immediata di sgombero neve, scalzando un’altra volta, in entrambi i casi, la concorrenza.”

In Primo Piano

Le novità dall’Assemblea Generale 2022 di EFCA

La riunione dell'Assemblea Generale 2022 della European Federation of Engineering Consultancy Associations (EFCA), ovvero la federazione europea che raggruppa le associazioni nazionali di società...

Immagini dal Wire di Duesseldorf

E' in corso di svolgimento (fino a domani 24 Giugno) presso il quartiere fieristico di Messe Duesseldorf il WIRE 2022, la grande mostra internazionale...

Bauma Media Dialog, a Monaco con Concrete News per le anteprime della grande fiera

Oltre 130 aziende per una due giorni fitta di appuntamenti individuali e di novità annunciate in anteprima. Questo e molto altro ha costituito la sostanza...

Latest articles

Le novità dall’Assemblea Generale 2022 di EFCA

La riunione dell'Assemblea Generale 2022 della European Federation of Engineering Consultancy Associations (EFCA), ovvero la federazione europea che raggruppa le associazioni nazionali di società...

Immagini dal Wire di Duesseldorf

E' in corso di svolgimento (fino a domani 24 Giugno) presso il quartiere fieristico di Messe Duesseldorf il WIRE 2022, la grande mostra internazionale...

Bauma Media Dialog, a Monaco con Concrete News per le anteprime della grande fiera

Oltre 130 aziende per una due giorni fitta di appuntamenti individuali e di novità annunciate in anteprima. Questo e molto altro ha costituito la sostanza...

More articles

Doka e le casseforme-soluzione per l’IperPoli di Trento

A Trento, tra via Brennero (ex concessionaria Opel) e i Solteri sta sorgendo una vera cittadella. Si tratta del compendio IperPoli, dove la catena...

Kohler a Bauma 2022, propulsione sostenibile tra elettrico, hybrid e idrogeno

Dopo tre anni di stop dovuti alla pandemia, con l’ultima edizione tenutasi nel 2019, il Bauma 2022 si appresta ad essere un’occasione unica carica...

In Campidoglio, si parla di rigenerazione urbana nel convegno “Città, il passato per il...

Roma, in un consesso internazionale, offre il proprio contributo originale al dibattito sulla rigenerazione urbana e ai temi della qualità degli alloggi e dell’urbanizzazione...

Tag