Kimera diventa distributore esclusivo della spagnola Fibratec. Nello specifico, il principale prodotto commercializzato è FIBRATEC V12-AM, molto indicato per rinforzare il calcestruzzo e che sostituisce le tradizionali reti in ferro elettrosaldate utilizzate soprattutto per la posa delle pavimentazioni.

FIBRATEC V12-AM

FIBRATEC V12-AM è una fibra di vetro alcalino-resistente di alta qualità ed unica al mondo per contenuto di Zirconio, pari al 17,1%. Con una densità pari a 2,7 g/cm3, molto simile a quella del calcestruzzo (2,4 g/cm³), permette una distribuzione uniforme e garantisce la stessa, se non maggiore resistenza a flesso-trazione (1.620 MPa) rispetto le reti tradizionali e le altre fibre in circolazione che, a differenza, hanno una resistenza molto inferiore (tra i 450 ed i 690 Mpa circa).

Rispetto la rete elettrosaldata, le fibre si gettano direttamente in betoniera, riducendo notevolmente i tempi di posa, hanno costi di trasporto inferiori e non si deteriorano a contatto con l’ambiente (ruggine). Rispetto le altre tipologie di fibra (polipropilene e acciaio), V12-AM si distribuisce uniformemente, è più resistente, non si ossida e non rappresenta un rischio per il cantiere (ad es. fibre di acciaio che spuntano dalla pavimentazione).

Fibratec V12-AM viene trasportata in sacchi o sacchetti, non reagisce all’oscillazione del prezzo di mercato, non richiede uno spessore minimo di pavimentazione e riduce la quantità di calcestruzzo impiegato. Inoltre, le caratteristiche uniche di Fibratec V12-AM permettono un impiego al metro cubo tre volte inferiore rispetto alle fibre in polipropilene o in acciaio.

I settori in cui FIBRATEC V12-AM trova applicazione sono, tra i tanti: PAVIMENTAZIONI IN CLS (parcheggi, magazzini, aree di transito mezzi pesanti, aree gioco, piste ciclabili, aree pedonali, pavimentazioni industriali in genere, porti e aeroporti), EDILIZIA CIVILE (rampe, aree cortilive, solette, solai) e PREFABBRICAZIONE (pozzetti, pannelli, blocchi, tubi, canalizzazioni).