giovedì, Settembre 29, 2022

La prefabbricazione d’eccellenza Antonio Basso per il polo Finstral di Oppeano

Must read

La rete ferroviaria Adriatica si potenzia grazie a una nuova galleria

Rete Ferroviaria Italiana ha annunciato l'apertura della linea adriatica ai treni con sagoma P80 da Bologna a Lecce, grazie all'apertura di una nuova galleria...

Grandi opere, sbloccate dai commissari altre 44 infrastrutture

Era attesa con impazienza e ieri è finalmente arrivata, la seconda lista di grandi opere commissariate straordinari dal ministero delle Infrastrutture e della mobilità...

Al Bauma la nuova betoniera autocaricante Carmix 45FX

All’edizione 2019 del Bauma, Metalgalante presenta in anteprima Carmix 45 FX, la nuova macchina che si unisce ai modelli Carmix 25FX e Carmix ONE...

PANOLIN HLP SYNTH 46 entra nella prestigiosa Fluid Rating List 90245

PANOLIN HLP SYNTH 46 è stato inserito nel Fluid Rating List 90245 di Bosch Rexroth, come avvenuto per PANOLIN HLP SYNTH 32 nel 2017....

8.500 metri quadrati destinati alla produzione e altri 700 per uffici, realizzati in poco più di cinque mesi. Il polo produttivo Finstral di Oppeano (Vr), tra i principali produttori europei di finestre, infissi e serramenti, è uno tra gli impianti più moderni e sostenibili d’Europa dedicati alla lavorazione del vetro.
Vanta un flusso produttivo ad alto livello tecnologico, realizzato secondo i processi di automazione e digitalizzazione dell’Industria 4.0; qui vengono effettuati il taglio e la lavorazione del vetro, la tempera, la produzione della vetrocamera e la stampa digitale su vetro.
Dopo gli stabilimenti di Borgo Valsugana e di Scurelle (Tn), si tratta del quarto intervento eseguito dalla Antonio Basso per l’azienda altoatesina che conta complessivamente 14 stabilimenti produttivi, 26 studi di progettazione e 1.600 collaboratori in tutta Europa.


Nel corpo produttivo, lo specialista della prefabbricazione ha adottato il Sistema Ondal Shed disposto su maglia strutturale di 29 x 21 m, con architravi principali estradossate – un modulo che combina le necessità di installazione di un carroponte con scorrimento trasversale con quelle di massima illuminazione interna naturale indiretta e di un interasse di elementi di copertura studiato appositamente per l’ottimizzazione della resa di un impianto fotovoltaico di 700 kWp, già rispondente ai requisiti prescritti dal recente D.Lgs. 199 del 8/11/2021 – RED II.
Per l’area uffici, è stato prescelto il Sistema Pandal a intradosso piano e sezione tubolare, disposto su luci di 16 m e con spessore elemento pari a 55 cm, a garanzia della più ampia versatilità nella disposizione delle compartimentazioni interne e negli attraversamenti impiantistici verticali.

In Primo Piano

HeidelbergCement diventa Heidelberg Materials

La società ha rivelato oggi la nuova brand identity nella sede di Heidelberg, di fronte a centinaia di dipendenti. La denominazione Heidelberg rimane in...

Slurry Fox e KB350, due assi Gölz per il pressofiltraggio e il carotaggio

La specializzazione nel mondo del lavoro è fondamentale e spesso fa la differenza. Il motivo è presto detto: dare all’impresa l’attrezzatura migliore per il...

CFRM Merlo, una formazione al vertice per 25.000 attestati

25.000 attestati di formazione per un Centro che ha fatto dell’eccellenza operativa un punto di alta professionalità irrinunciabile e riconosciuto, a livello internazionale. Quello di...

Latest articles

HeidelbergCement diventa Heidelberg Materials

La società ha rivelato oggi la nuova brand identity nella sede di Heidelberg, di fronte a centinaia di dipendenti. La denominazione Heidelberg rimane in...

Slurry Fox e KB350, due assi Gölz per il pressofiltraggio e il carotaggio

La specializzazione nel mondo del lavoro è fondamentale e spesso fa la differenza. Il motivo è presto detto: dare all’impresa l’attrezzatura migliore per il...

CFRM Merlo, una formazione al vertice per 25.000 attestati

25.000 attestati di formazione per un Centro che ha fatto dell’eccellenza operativa un punto di alta professionalità irrinunciabile e riconosciuto, a livello internazionale. Quello di...

More articles

“Il Nuovo Calcestruzzo”, pubblicata la settima edizione

La settima Edizione del libro “Il Nuovo Calcestruzzo” (curata da Mario Collepardi, Silvia Collepardi e Roberto Troli, edizioni Enco), con oltre 600 pagine, come...

Dai rifiuti DPI, la resistenza supplementare per il calcestruzzo

Gli ingegneri dell’Università RMIT (Royal Melbourne Institute of Technology) hanno sviluppato un metodo per utilizzare i dispositivi di protezione individuale (DPI) usa e getta...

Overmat, la soluzione per massetti è personalizzata

Per comprendere tutto il valore della dedizione al cliente messa in atto dall'ufficio tecnico di Overmat, è d'obbligo presentare il caso esemplare di MPR...

Tag