mercoledì, Giugno 29, 2022

Super Sismabonus 110%: le soluzioni di rinforzo strutturale G&P Intech per i condomini

Must read

La rete ferroviaria Adriatica si potenzia grazie a una nuova galleria

Rete Ferroviaria Italiana ha annunciato l'apertura della linea adriatica ai treni con sagoma P80 da Bologna a Lecce, grazie all'apertura di una nuova galleria...

Grandi opere, sbloccate dai commissari altre 44 infrastrutture

Era attesa con impazienza e ieri è finalmente arrivata, la seconda lista di grandi opere commissariate straordinari dal ministero delle Infrastrutture e della mobilità...

PANOLIN HLP SYNTH 46 entra nella prestigiosa Fluid Rating List 90245

PANOLIN HLP SYNTH 46 è stato inserito nel Fluid Rating List 90245 di Bosch Rexroth, come avvenuto per PANOLIN HLP SYNTH 32 nel 2017....

Al Bauma la nuova betoniera autocaricante Carmix 45FX

All’edizione 2019 del Bauma, Metalgalante presenta in anteprima Carmix 45 FX, la nuova macchina che si unisce ai modelli Carmix 25FX e Carmix ONE...

Negli ultimi decenni, anche a seguito dei numerosi eventi sismici che hanno duramente colpito il territorio italiano, evidenziando tutta la fragilità del nostro patrimonio edilizio, si è molto discusso sul tema della vulnerabilità sismica degli edifici, in particolar modo dei condomìni e delle abitazioni in c.a. e muratura. Questi tragici eventi, hanno posto in primo piano la necessità di adottare misure antisismiche che garantiscano l’incolumità e la sicurezza delle persone, la tutela e la valorizzazione del nostro patrimonio storico-artistico. L’introduzione delle detrazioni fiscali, ha permesso di rappresentare un’interessante opportunità per tutti coloro che vogliono realizzare interventi di ristrutturazione, favorendo la riqualificazione del patrimonio esistente.

Con l’introduzione del Super Sismabonus 110%, a differenza di quanto accade col Sismabonus di cui al D.M. 58/2017, la detrazione fiscale è prevista indistintamente per tutti gli interventi di “adeguamento sismico”, “miglioramento sismico” o “locali”: infatti, esso è fruibile anche per interventi di riduzione del rischio sismico che non determinano alcun passaggio di classe (Commissione per il monitoraggio del Sismabonus C.S.LL.PP.). 

Interventi di rinforzo strutturale antisismici “Sisma Light”

Nel campo del miglioramento sismico delle strutture esistenti in c.a. e in muratura, l’azienda veneta G&P Intech offre una vasta gamma di soluzioni affidabili ed efficaci, grazie alla propria trentennale esperienza nell’ambito della ricostruzione e prevenzione sismica nel territorio nazionale e a un consolidato know-how nel rinforzo strutturale. 

Di seguito vengono descritti gli interventi di consolidamento strutturale antisismici realizzati all’esterno di un condominio in c.a. mediante impiego di materiali e tecnologie del gruppo G&P Intech.

Si tratta di un edificio in c.a. con telai bidirezionali realizzato intorno agli anni ’70 sito nel comune di Maltignano in provincia di Ascoli Piceno ed è costituito da un volume in pianta pressoché rettangolare con solai interpiano e solaio di copertura realizzati in cemento armato e si sviluppa su tre piani fuori terra per un’altezza complessiva pari a circa dieci metri. 

Al fine di migliorare il comportamento sismico del condominio in esame, sono stati realizzati interventi antisismici sisma light non invasivi, dall’esterno del fabbricato, quali confinamento dei nodi esterni, fasce di piano e sistemi antiribalta a basso spessore per tamponature.

L’intervento di rinforzo locale dei nodi trave-colonna con sistema CFRP (Fig. 1), viene condotto in maniera da incrementare il confinamento e la resistenza a taglio del nodo, tenendo presente anche l’azione tagliante esercitata dai tamponamenti sul nodo stesso in condizioni sismiche, secondo quanto previsto dalle “Linee guida per riparazione e rafforzamento di elementi strutturali, tamponature e partizioni” della ReLUIS. In particolare, per il rinforzo dei nodi di facciata e dei nodi d’angolo, per incrementare la resistenza a taglio nei nodi sono state impiegate strisce di tessuto quadriassiale tipo C-SHEET 240/380/127 Q disposte in orizzontale e in verticale e al fine di contrastare la forza di taglio esercitata dalla muratura di tamponamento sono state impiegate strisce di tessuto unidirezionali, inclinate, in fibra di carbonio C-SHEET 240/400 Classe 210C e grammatura pari a 400 g/m2.

Figura 1: Rinforzo nodale esterno con CFRP system

Nella progettazione edilizia le tamponature, considerate come l’involucro dell’edificio, sono elementi non strutturali che potrebbero presentare, durante un evento sismico, il fenomeno di espulsione delle stesse fuori dal proprio piano compromettendo la stabilità della struttura con rilevanti ripercussioni sulla salvaguardia della vita umana, oltre a causare ingenti perdite economiche. Al fine di scongiurare il fenomeno di antiribaltamento delle tamponature è pertanto necessario rinforzare localmente tali elementi non strutturali fino a renderli parzialmente portanti. G&P Intech propone due sistemi di rinforzo costituiti da malte strutturali in calce idraulica naturale M15 Limecrete o rasanti a basso spessore Rasedil AS Classe R2, della linea STG (Strong Tie Glass), armati, per l’edificio in esame, con reti in fibra di basalto alcali resistenti B-NET 250 BA. L’impiego di entrambi i sistemi hanno la funzione di migliorare la duttilità del paramento murario e la ripartizione delle sollecitazioni dinamiche.

Figura 2: Sistema antiribalta diffuso (STG/FRCM)

Al fine di fornire degli strumenti operativi tecnici ed economici, per le progettazioni relative al Superbonus110, Sismabonus e Bonus Facciate, il gruppo G&P Intech ha infine redatto una Linea Guida contenente riferimenti normativi, dettagli tecnici e costruttivi, soluzioni e specifiche che è possibile consultare e scaricare gratuitamente al seguente link: Download Linea Guida.

G&P Intech opera nel mercato nazionale ed internazionale attraverso una propria struttura tecnica e commerciale presente nel territorio. I principali ambiti operativi riguardano il settore dei consolidamenti strutturali, dell’adeguamento antisismico e della riabilitazione funzionale delle strutture con particolare riferimento ai materiali compositi, in matrice organica ed inorganica, FRP – FRCM – CRM. La Divisione HIRUN International, nell’ambito dell’adeguamento antisismico, opera nel settore degli isolatori antisismici per edifici ed opere infrastrutturali come ponti e viadotti.

In Primo Piano

Le novità dall’Assemblea Generale 2022 di EFCA

La riunione dell'Assemblea Generale 2022 della European Federation of Engineering Consultancy Associations (EFCA), ovvero la federazione europea che raggruppa le associazioni nazionali di società...

Immagini dal Wire di Duesseldorf

E' in corso di svolgimento (fino a domani 24 Giugno) presso il quartiere fieristico di Messe Duesseldorf il WIRE 2022, la grande mostra internazionale...

Bauma Media Dialog, a Monaco con Concrete News per le anteprime della grande fiera

Oltre 130 aziende per una due giorni fitta di appuntamenti individuali e di novità annunciate in anteprima. Questo e molto altro ha costituito la sostanza...

Latest articles

Le novità dall’Assemblea Generale 2022 di EFCA

La riunione dell'Assemblea Generale 2022 della European Federation of Engineering Consultancy Associations (EFCA), ovvero la federazione europea che raggruppa le associazioni nazionali di società...

Immagini dal Wire di Duesseldorf

E' in corso di svolgimento (fino a domani 24 Giugno) presso il quartiere fieristico di Messe Duesseldorf il WIRE 2022, la grande mostra internazionale...

Bauma Media Dialog, a Monaco con Concrete News per le anteprime della grande fiera

Oltre 130 aziende per una due giorni fitta di appuntamenti individuali e di novità annunciate in anteprima. Questo e molto altro ha costituito la sostanza...

More articles

Doka e le casseforme-soluzione per l’IperPoli di Trento

A Trento, tra via Brennero (ex concessionaria Opel) e i Solteri sta sorgendo una vera cittadella. Si tratta del compendio IperPoli, dove la catena...

Kohler a Bauma 2022, propulsione sostenibile tra elettrico, hybrid e idrogeno

Dopo tre anni di stop dovuti alla pandemia, con l’ultima edizione tenutasi nel 2019, il Bauma 2022 si appresta ad essere un’occasione unica carica...

In Campidoglio, si parla di rigenerazione urbana nel convegno “Città, il passato per il...

Roma, in un consesso internazionale, offre il proprio contributo originale al dibattito sulla rigenerazione urbana e ai temi della qualità degli alloggi e dell’urbanizzazione...

Tag