venerdì, Gennaio 21, 2022

Calce e canapa per l’isolamento di un agriturismo in simbiosi con l’ambiente

Must read

La rete ferroviaria Adriatica si potenzia grazie a una nuova galleria

Rete Ferroviaria Italiana ha annunciato l'apertura della linea adriatica ai treni con sagoma P80 da Bologna a Lecce, grazie all'apertura di una nuova galleria...

Grandi opere, sbloccate dai commissari altre 44 infrastrutture

Era attesa con impazienza e ieri è finalmente arrivata, la seconda lista di grandi opere commissariate straordinari dal ministero delle Infrastrutture e della mobilità...

PANOLIN HLP SYNTH 46 entra nella prestigiosa Fluid Rating List 90245

PANOLIN HLP SYNTH 46 è stato inserito nel Fluid Rating List 90245 di Bosch Rexroth, come avvenuto per PANOLIN HLP SYNTH 32 nel 2017....

A Piacenza premiati i vincitori degli ICTA – Italian Concrete Technology Awards

Nella serata di ieri, venerdì 9 novembre, nella splendida cornice della Sala degli Arazzi della Galleria Alberoni di Piacenza, si è tenuta la cena...

Il trend dell’edilizia ecosostenibile sta conoscendo un impiego cospicuo di materiali interamente naturali per i progetti di costruzione e ristrutturazione edile all’insegna dell’ecosostenibilità e del vivere salutare.

L’edilizia, dunque, diventa sempre più sostenibile e innovativa, soprattutto quando riguarda l’accoglienza turistica, in simbiosi con l’ambiente e all’insegna dell’efficienza energetica, come dimostra l’intervento di ristrutturazione di un casolare storico della campagna toscana, l’Agriturismo Cheloni di Guasticce (Li) che ha deciso di affidarsi a MyDatec (marchio Telema con oltre 40 anni di esperienza nel settore della climatizzazione e del controllo dell’aria).

A confermarlo è l’indagine condotta dalla Allied Market Research, secondo cui la valutazione di mercato degli Alternative Building Materials[1] attestatasi a circa 190 miliardi di dollari nel 2020, raggiungerà i 330 miliardi nel 2030, con un tasso di crescita composto annuale del 5,8% e una crescita complessiva del 74%.

Il progetto

Il progetto di bioedilizia dell’Agriturismo Cheloni nasce dalla necessità di ristrutturare un casolare centenario, presente all’interno della tenuta agricola, per trasformarlo in una struttura ricettiva sul modello di un edificio perfettamente integrato con la natura e dalle caratteristiche tipiche della passive house, ovvero, progettato con criteri che limitano al massimo il fabbisogno energetico necessario per il riscaldamento e raffrescamento degli ambienti.

La progettazione dell’isolamento perimetrale e dell’impiantistica Hvac è stata affidata all’ing. Andrea Migli dello Studio Progetto Sole, mentre il geometra Enrico Gini ha curato la progettualità architettonica e strutturale. È stato così realizzato un edificio costituito da due piani fuori terra con una copertura in parte a padiglioni e in parte a capanna, dotato di un ottimale grado di isolamento grazie all’impiego di calce e canapa, materiali naturali che garantiscono un’elevata durabilità nel tempo, mantenimento termico, resistenza agli agenti atmosferici, nonché comfort e benessere abitativo nel pieno rispetto dell’ambiente.

L’impiego di questi materiali assicura inoltre un ottimo comfort termo-acustico e contribuisce a regolare in maniera naturale il livello di umidità, prevenendo problematiche come muffe e condense che oltre ad inficiare la tenuta della struttura possono causare problemi di salute. Il progetto ha previsto la realizzazione di cinque appartamenti, nonché di un ristorante a servizio della struttura.

VMC termodinamica a sostegno della bioedilizia

Come spiega l’ing. Migli dello Studio Progetto Sole “L’elevato isolamento termico garantito dalla coibentazione di 36 cm di calce e canapa, presente anche sulla copertura dell’edificio, ha determinato la certificazione Casa Gold in classe A+ ma, al contempo, richiedeva l’installazione di una Vmc termodinamica per garantire un’adeguata ventilazione degli ambienti e prestazioni energetiche ottimali. Il sistema proposto da MyDatec ci è sembrato ideale, in sinergia con le potenzialità offerte dall’isolamento in calce e canapa e ci ha permesso di assicurare al committente il riscaldamento e il raffrescamento degli ambienti con un bassissimo consumo energetico ed elevate prestazioni in termini di comfort abitativo. È stata così prevista l’installazione di sei macchine MyDatec Smart 250 e 300 a servizio dei sei ambienti costituiti dai cinque appartamenti e dal ristorante, posizionate all’interno dei locali tecnici a ridosso dell’edificio. In fase di ristrutturazione sono state realizzate all’interno del cappotto le canalizzazioni necessarie al funzionamento delle macchine, garantendo al committente una rapida installazione e la presenza negli ambienti delle sole bocchette di aerazione. Ogni appartamento è dotato inoltre di un sistema autonomo di controllo della ventilazione per il caldo e per il freddo“.

I vantaggi della soluzione MyDatec

“Dopo circa due anni dalla realizzazione dell’edificio, la committenza si è detta particolarmente soddisfatta dei consumi e delle prestazioni energetiche garantite dalle soluzioni MyDatec. È sufficiente, infatti, una potenza di 30 kw a servizio di tutto l’agriturismo, un notevole risparmio energetico a fronte di un ottimale comfort abitativo per gli ospiti. Rispetto ad una Vmc di tipo tradizionale, un sistema di Vmc termodinamico come quello offerto da MyDatec offre, con un unico sistema, la possibilità di ventilare, riscaldare, raffrescare, filtrare e deumidificare gli ambienti. Inoltre, gli impianti MyDatec consentono di garantire un’ottimale manutenibilità degli ambienti grazie alla possibilità di disattivare la climatizzazione quando non necessaria, mantenendo la ventilazione costante dell’edificio per assicurare in qualsiasi momento dell’anno degli adeguati livelli di umidità” ha poi commentato il geom. Gini.

[1] “Alternative Building Materials Market by Material (Bamboo, Recycled Plastic, Wood and others), End User (Residential and No-Residential), and Application (Construction, Furniture & Flooring): Global opportunity Analysis and Industry Forecast, 2021-2030” – Allied Market Research – Giugno 2021

In Primo Piano

Alexandre Marchetta è il nuovo Presidente CECE

Dal 1° gennaio 2022 Alexandre Marchetta del Gruppo Mecalac ed EVOLIS è il nuovo Presidente di CECE. Assume questo ruolo di leadership per guidare l’associazione industriale europea nel 2022...

MCT Italy protagonista nella prefabbricazione infrastrutturale

Dal 1992, la soc. Crezza di Gordona (SO) opera nel mercato della prefabbricazione in calcestruzzo, offrendo prodotti destinati al settore delle infrastrutture, quali:...

Italgas e Buzzi Unicem: accordo per applicare il modello Power to Gas alle cementerie

Italgas e Buzzi Unicem hanno siglato un accordo per lo sviluppo di uno studio di fattibilità per la realizzazione di impianti Power to Gas...

Latest articles

Alexandre Marchetta è il nuovo Presidente CECE

Dal 1° gennaio 2022 Alexandre Marchetta del Gruppo Mecalac ed EVOLIS è il nuovo Presidente di CECE. Assume questo ruolo di leadership per guidare l’associazione industriale europea nel 2022...

MCT Italy protagonista nella prefabbricazione infrastrutturale

Dal 1992, la soc. Crezza di Gordona (SO) opera nel mercato della prefabbricazione in calcestruzzo, offrendo prodotti destinati al settore delle infrastrutture, quali:...

Italgas e Buzzi Unicem: accordo per applicare il modello Power to Gas alle cementerie

Italgas e Buzzi Unicem hanno siglato un accordo per lo sviluppo di uno studio di fattibilità per la realizzazione di impianti Power to Gas...

More articles

Soluzioni Bobcat in caso di neve

La gamma di soluzioni proposta da Bobcat per la neve copre qualsiasi applicazione invernale, inclusa la rimozione di neve e ghiaccio su strade urbane...

Buia al Governo: caro materiali, è la prima emergenza da risolvere o le imprese...

L'aumento dei prezzi rischia di fermare i lavori previsti dal Pnrr, il piano nazionale di ripresa e resilienza. A lanciare l’allarme sul caro materiali...

Webinar AIPnD: Applications of simulation for nondestructive evaluation of materials

Il secondo appuntamento del 2022 con i Webinar Tecnici AIPnD (Associazione Italiana Prove non Distruttive Monitoraggio Diagnostica e Laboratori di Prova Ente del Terzo...

Tag