USA: la Camera voterà il disegno di legge sulle infrastrutture entro il 27 settembre

0
91

La Presidente della Camera degli Stati Uniti, Nancy Pelosi, ha annunciato il suo impegno a far approvare alla Camera il disegno di legge bipartisan per le infrastrutture da 1000 MLD di euro (1,2 MLD $) entro il 27 settembre.

“L’approvazione di un disegno di legge sulle infrastrutture è molto importante in termini di commercio e posti di lavoro”, ha affermato la presidente Pelosi nel comunicato.

Il via libera alla discussione del progetto è passato con 67 voti a favore e 32 contrari, ottenendo l’appoggio di 17 senatori repubblicani. La svolta, dopo settimane di stallo, è arrivata poche ore dopo che i senatori centristi di entrambi i partiti e la Casa Bianca hanno raggiunto un compromesso.  Il progetto – che prevede uno dei maggiori investimenti federali nella storia del paese nel campo delle grandi opere tra cui strade, ponti, ferrovie, trasporti, acqua e banda larga – dovrà ora passare al vaglio di entrambe le camere del Congresso. Ma già il raggiungimento di un accordo bipartisan è ritenuto un successo per Biden e la sua squadra.

L’Infrastructure Investment and Jobs Act prevede 550 MLD $ di nuove spese federali nell’arco di cinque anni, inclusi 110 miliardi di dollari per strade, ponti e grandi progetti; 66 per il trasporto ferroviario; 39 per il trasporto pubblico e 7,5 per le stazioni di ricarica dei veicoli elettrici, per incentivarne l’uso e contrastare il cambiamento climatico.

Secondo le stime della Casa Bianca, gli investimenti porteranno alla creazione di circa 2 milioni di posti di lavoro ogni anno per i prossimi dieci anni.