Edilizia: Ambienta vende Calucem alla spagnola Cementos Molins

0
120

Ambienta SGR SpA, fondo europeo di private equity focalizzato sulla sostenibilità ambientale, ha raggiunto un accordo per la cessione della società di portafoglio Calucem a Cementos Molins, un produttore spagnolo globale di prodotti e soluzioni innovative e sostenibili per il settore delle costruzioni. 

Calucem, gruppo internazionale con sede in Germania, è un produttore di Cementi Calcio Alluminati (Calcium Aluminate Cements, “CAC”), una famiglia di materiali leganti, essenziali per il successo di prodotti ad alte prestazioni per il settore del building chemistry e altre industrie.

Marchio storico nel settore, è il secondo produttore di CAC al mondo, servendo clienti finali globali in più di 60 Paesi. L’azienda ha il suo centro manageriale e di R&S a Mannheim (Germania) con un impianto di produzione a Pula (Croazia) e centri di distribuzione negli Stati Uniti, in Germania e a Singapore, ed è integrata verticalmente con una cava di bauxite in Turchia. Calucem ha uno straordinario track record nel portare sul mercato soluzioni innovative a base di CAC per il settore delle costruzioni, con applicazioni speciali in prodotti ad alto valore aggiunto, come malte autolivellanti, additivi e adesivi, tubi o materiale refrattario.

Grazie alla sua chimica, il CAC in miscela con il cemento ordinario ne migliora le prestazioni e ne riduce drasticamente la quantità necessarie, a volte sostituendolo interamente, creando così un doppio impatto ambientale: risparmio di materiali e riduzione delle emissioni di CO2 associate. 

Con l’utilizzo del materiale in questione, Ambienta, attraverso la propria metodologica proprietaria Environmental Impact Analysis, stima un risparmio di oltre 260mila tonnellate di emissioni di anidride carbonica solo nel 2020. Il settore delle costruzioni sta affrontando sfide eccezionali nella ricerca di ridurre il proprio impatto ambientale. Il cemento è una parte essenziale delle costruzioni e non può essere eliminato, piuttosto lo sviluppo di malte ad alte prestazioni, molte delle quali sono a base di CAC, è il modo in cui il settore si sta evolvendo nella sua ricerca di una maggiore sostenibilità ambientale. 

Ambienta aveva identificato in Calucem un’opportunità unica per partecipare a questo trend già sei anni fa, intuendone le ulteriori potenzialità in ambito di sostenibilità ambientale, “nonostante partisse da standard già elevati” e contribuendo a una serie di miglioramenti nell’ambito dell’efficienza produttiva, della salute e della sicurezza del lavoro. La posizione di leader di Calucem – conclude – ha generato quindi un interesse significativo nei confronti di questa società, che ha portato all’accordo di vendita”.