sabato, Febbraio 4, 2023

Edilizia: Ambienta vende Calucem alla spagnola Cementos Molins

Must read

La rete ferroviaria Adriatica si potenzia grazie a una nuova galleria

Rete Ferroviaria Italiana ha annunciato l'apertura della linea adriatica ai treni con sagoma P80 da Bologna a Lecce, grazie all'apertura di una nuova galleria...

Al Bauma la nuova betoniera autocaricante Carmix 45FX

All’edizione 2019 del Bauma, Metalgalante presenta in anteprima Carmix 45 FX, la nuova macchina che si unisce ai modelli Carmix 25FX e Carmix ONE...

Grandi opere, sbloccate dai commissari altre 44 infrastrutture

Era attesa con impazienza e ieri è finalmente arrivata, la seconda lista di grandi opere commissariate straordinari dal ministero delle Infrastrutture e della mobilità...

PANOLIN HLP SYNTH 46 entra nella prestigiosa Fluid Rating List 90245

PANOLIN HLP SYNTH 46 è stato inserito nel Fluid Rating List 90245 di Bosch Rexroth, come avvenuto per PANOLIN HLP SYNTH 32 nel 2017....

Ambienta SGR SpA, fondo europeo di private equity focalizzato sulla sostenibilità ambientale, ha raggiunto un accordo per la cessione della società di portafoglio Calucem a Cementos Molins, un produttore spagnolo globale di prodotti e soluzioni innovative e sostenibili per il settore delle costruzioni. 

Calucem, gruppo internazionale con sede in Germania, è un produttore di Cementi Calcio Alluminati (Calcium Aluminate Cements, “CAC”), una famiglia di materiali leganti, essenziali per il successo di prodotti ad alte prestazioni per il settore del building chemistry e altre industrie.

Marchio storico nel settore, è il secondo produttore di CAC al mondo, servendo clienti finali globali in più di 60 Paesi. L’azienda ha il suo centro manageriale e di R&S a Mannheim (Germania) con un impianto di produzione a Pula (Croazia) e centri di distribuzione negli Stati Uniti, in Germania e a Singapore, ed è integrata verticalmente con una cava di bauxite in Turchia. Calucem ha uno straordinario track record nel portare sul mercato soluzioni innovative a base di CAC per il settore delle costruzioni, con applicazioni speciali in prodotti ad alto valore aggiunto, come malte autolivellanti, additivi e adesivi, tubi o materiale refrattario.

Grazie alla sua chimica, il CAC in miscela con il cemento ordinario ne migliora le prestazioni e ne riduce drasticamente la quantità necessarie, a volte sostituendolo interamente, creando così un doppio impatto ambientale: risparmio di materiali e riduzione delle emissioni di CO2 associate. 

Con l’utilizzo del materiale in questione, Ambienta, attraverso la propria metodologica proprietaria Environmental Impact Analysis, stima un risparmio di oltre 260mila tonnellate di emissioni di anidride carbonica solo nel 2020. Il settore delle costruzioni sta affrontando sfide eccezionali nella ricerca di ridurre il proprio impatto ambientale. Il cemento è una parte essenziale delle costruzioni e non può essere eliminato, piuttosto lo sviluppo di malte ad alte prestazioni, molte delle quali sono a base di CAC, è il modo in cui il settore si sta evolvendo nella sua ricerca di una maggiore sostenibilità ambientale. 

Ambienta aveva identificato in Calucem un’opportunità unica per partecipare a questo trend già sei anni fa, intuendone le ulteriori potenzialità in ambito di sostenibilità ambientale, “nonostante partisse da standard già elevati” e contribuendo a una serie di miglioramenti nell’ambito dell’efficienza produttiva, della salute e della sicurezza del lavoro. La posizione di leader di Calucem – conclude – ha generato quindi un interesse significativo nei confronti di questa società, che ha portato all’accordo di vendita”.

In Primo Piano

Assodimi, rinnovato il Direttivo. Mauro Brunelli confermato presidente

La carica di presidente di Assodimi, con l’assemblea associativa del 27 gennaio scorso, è stata confermata a Mauro Brunelli per il quarto mandato consecutivo, con Marzia Giusto (Loxam), Luca De...

Unacea, cresce ancora il mercato nel 2022 (+18%) ma la ripresa comincia a rallentare

Nei dodici mesi del 2022 sono state immesse sul mercato italiano 25.923 macchine per costruzioni, con una crescita del 18% rispetto al 2021. Più...

HYDROGEN EXPO 2023, LA “CASA” DELL’IDROGENO

Idrogeno sempre più al centro delle politiche energetiche italiane. Il Piano Nazionale di Resistenza e Resilienza (Pnrr) sbloccherà infatti investimenti complessivi per oltre 2...

Latest articles

Assodimi, rinnovato il Direttivo. Mauro Brunelli confermato presidente

La carica di presidente di Assodimi, con l’assemblea associativa del 27 gennaio scorso, è stata confermata a Mauro Brunelli per il quarto mandato consecutivo, con Marzia Giusto (Loxam), Luca De...

Unacea, cresce ancora il mercato nel 2022 (+18%) ma la ripresa comincia a rallentare

Nei dodici mesi del 2022 sono state immesse sul mercato italiano 25.923 macchine per costruzioni, con una crescita del 18% rispetto al 2021. Più...

HYDROGEN EXPO 2023, LA “CASA” DELL’IDROGENO

Idrogeno sempre più al centro delle politiche energetiche italiane. Il Piano Nazionale di Resistenza e Resilienza (Pnrr) sbloccherà infatti investimenti complessivi per oltre 2...

More articles

I motori all’idrogeno di JCB debuttano a Conexpo 2023

JCB presenterà per la prima volta a livello internazionale la sua tecnologia di propulsione all’idrogeno al Conexpo di Las Vegas. Il nuovissimo motore a combustione a idrogeno di JCB – la soluzione...

A Chamonix si discute il futuro delle macchine da cantiere

Dopo due anni di eventi virtuali, si apre domani al Centro Congressi “Le Majestic” di Chamonix (Francia), il Congresso annuale del CECE. Un panel composto da...

Nicola Zampella è il nuovo direttore generale di Federbeton

È stato nominato il nuovo direttore generale di Federbeton. L'incarico è stato conferito a Nicola Zampella, a decorrere dall'inizio di questo 2023, contemporaneamente all'assunzione...

Tag