sabato, Febbraio 4, 2023

Pavimentazione drenante per il nuovo spazio polifunzionale di Muggiò (MB)

Must read

La rete ferroviaria Adriatica si potenzia grazie a una nuova galleria

Rete Ferroviaria Italiana ha annunciato l'apertura della linea adriatica ai treni con sagoma P80 da Bologna a Lecce, grazie all'apertura di una nuova galleria...

Al Bauma la nuova betoniera autocaricante Carmix 45FX

All’edizione 2019 del Bauma, Metalgalante presenta in anteprima Carmix 45 FX, la nuova macchina che si unisce ai modelli Carmix 25FX e Carmix ONE...

Grandi opere, sbloccate dai commissari altre 44 infrastrutture

Era attesa con impazienza e ieri è finalmente arrivata, la seconda lista di grandi opere commissariate straordinari dal ministero delle Infrastrutture e della mobilità...

PANOLIN HLP SYNTH 46 entra nella prestigiosa Fluid Rating List 90245

PANOLIN HLP SYNTH 46 è stato inserito nel Fluid Rating List 90245 di Bosch Rexroth, come avvenuto per PANOLIN HLP SYNTH 32 nel 2017....

E’ stato inaugurato lo scorso 2 giugno, il nuovo “Giardino della Gioia e della Gentilezza” a Muggiò (MB). Si tratta di un’area di 6.000mq progettata dall’arch. Sabrina Freda come spazio di fruizione urbana, recuperando una vasta area industriale dismessa.

Lo sviluppo urbano delle città ha assecondato la vita frenetica e la relazione tra dinamiche concitate e abitare urbano si è fatta via via ricorsiva e autopoietica. Non fa eccezione la città di Muggiò (quasi 24.000 abitanti concentrati in meno di 6 kmq), a circa 20 km da Milano che, a partire dal dopoguerra, ha vissuto un forte sviluppo industriale e demografico, dovuto soprattutto a fenomeni migratori di forza lavoro.

Nel 2018, in una sorta di nemesi inversa, l’Amministrazione Comunale, grazie all’Assessore-Architetto Elisabetta Radaelli, è riuscita a promuovere la riqualificazione dell’area ex Fillattice, una vasta area industriale dismessa nella zona centrale della città, destinandola a funzioni pubbliche e ricreative: una nuova piazza, un campo da basket, un parco giochi, uno spazio per cani.

Gioco a terra nel parco giochi del nuovo spazio polifunzionale di Muggiò – @credit photo Sabrina Freda

L’area della ex Fillattice è pensata come un giardino di oltre 6000 mq attraversato da sentieri colorati e da un asse diagonale che traguarda a sud le colonne di piazza Cossetto; da questo asse si staccano il labirinto di sedute e i percorsi che allacciano l’ellissi dell’area cani e le plance poligonali dei giochi a terra, che sostituiscono i convenzionali giochi prefabbricati.

Di fronte alla piazza Cossetto si aprono, in successione, la nuova piazza in calcestruzzo architettonico e il campo da basket in calcestruzzo elicotterato al quarzo, in un continuum che integra e completa lo spazio pubblico preesistente.

Labirinto di sedute in calcestruzzo del nuovo spazio polifunzionale – @credit photo Sabrina Freda

Tutti i percorsi, sia quelli che costeggiano la piazza e il campo da basket, sia quelli che si snodano nel verde, sono stati realizzati in calcestruzzo drenante Italcementi i.idro DRAIN. Si tratta di un calcestruzzo con un’alta percentuale di vuoti, che consente di restituire l’acqua alla falda e scongiura la formazione di lastre di ghiaccio, particolarmente insidiose sui percorsi pedonali.

Questo materiale ha consentito da un lato di preservare la permeabilità del suolo e di integrarsi perfettamente nell’ambiente naturale; dall’altro di dare forma e colore al proposito di uno spazio strutturato e quindi fruibile, ma distante dal rigore delle geometrie più quotidiane. 

La consistenza plastica e le proprietà del calcestruzzo drenante hanno infatti permesso di plasmare i sentieri colorati che solcano l’area. Suggerendo che percorrere la distanza tra due punti nel minor tempo possibile non è l’unica opzione che abbiamo a disposizione, né sempre la migliore, né spesso la più divertente. 

In Primo Piano

Assodimi, rinnovato il Direttivo. Mauro Brunelli confermato presidente

La carica di presidente di Assodimi, con l’assemblea associativa del 27 gennaio scorso, è stata confermata a Mauro Brunelli per il quarto mandato consecutivo, con Marzia Giusto (Loxam), Luca De...

Unacea, cresce ancora il mercato nel 2022 (+18%) ma la ripresa comincia a rallentare

Nei dodici mesi del 2022 sono state immesse sul mercato italiano 25.923 macchine per costruzioni, con una crescita del 18% rispetto al 2021. Più...

HYDROGEN EXPO 2023, LA “CASA” DELL’IDROGENO

Idrogeno sempre più al centro delle politiche energetiche italiane. Il Piano Nazionale di Resistenza e Resilienza (Pnrr) sbloccherà infatti investimenti complessivi per oltre 2...

Latest articles

Assodimi, rinnovato il Direttivo. Mauro Brunelli confermato presidente

La carica di presidente di Assodimi, con l’assemblea associativa del 27 gennaio scorso, è stata confermata a Mauro Brunelli per il quarto mandato consecutivo, con Marzia Giusto (Loxam), Luca De...

Unacea, cresce ancora il mercato nel 2022 (+18%) ma la ripresa comincia a rallentare

Nei dodici mesi del 2022 sono state immesse sul mercato italiano 25.923 macchine per costruzioni, con una crescita del 18% rispetto al 2021. Più...

HYDROGEN EXPO 2023, LA “CASA” DELL’IDROGENO

Idrogeno sempre più al centro delle politiche energetiche italiane. Il Piano Nazionale di Resistenza e Resilienza (Pnrr) sbloccherà infatti investimenti complessivi per oltre 2...

More articles

I motori all’idrogeno di JCB debuttano a Conexpo 2023

JCB presenterà per la prima volta a livello internazionale la sua tecnologia di propulsione all’idrogeno al Conexpo di Las Vegas. Il nuovissimo motore a combustione a idrogeno di JCB – la soluzione...

A Chamonix si discute il futuro delle macchine da cantiere

Dopo due anni di eventi virtuali, si apre domani al Centro Congressi “Le Majestic” di Chamonix (Francia), il Congresso annuale del CECE. Un panel composto da...

Nicola Zampella è il nuovo direttore generale di Federbeton

È stato nominato il nuovo direttore generale di Federbeton. L'incarico è stato conferito a Nicola Zampella, a decorrere dall'inizio di questo 2023, contemporaneamente all'assunzione...

Tag