venerdì, Gennaio 21, 2022

Sicurezza “certificata” per la cementeria di Calusco d’Adda

Must read

La rete ferroviaria Adriatica si potenzia grazie a una nuova galleria

Rete Ferroviaria Italiana ha annunciato l'apertura della linea adriatica ai treni con sagoma P80 da Bologna a Lecce, grazie all'apertura di una nuova galleria...

Grandi opere, sbloccate dai commissari altre 44 infrastrutture

Era attesa con impazienza e ieri è finalmente arrivata, la seconda lista di grandi opere commissariate straordinari dal ministero delle Infrastrutture e della mobilità...

PANOLIN HLP SYNTH 46 entra nella prestigiosa Fluid Rating List 90245

PANOLIN HLP SYNTH 46 è stato inserito nel Fluid Rating List 90245 di Bosch Rexroth, come avvenuto per PANOLIN HLP SYNTH 32 nel 2017....

A Piacenza premiati i vincitori degli ICTA – Italian Concrete Technology Awards

Nella serata di ieri, venerdì 9 novembre, nella splendida cornice della Sala degli Arazzi della Galleria Alberoni di Piacenza, si è tenuta la cena...

Ha ottenuto la certificazione di sicurezza ISO 45001, lo standard internazionale di certificazione dei sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro, la cementeria di Calusco d’Adda (BG), uno degli impianti più avanzati del sistema produttivo di Italcementi, efficiente e allo stesso tempo rispettosa dell’ambiente. Il riconoscimento ufficiale è stato rilasciato da una società terza, Certiquality, che attesta il pieno rispetto della normativa sui temi della sicurezza da parte del Sistema di Gestione Sicurezza degli impianti.

La cementeria di Calusco D’Adda opera secondo un’ottica di miglioramento continuo delle performance ambientali, concentrando gli sforzi sulla minimizzazione degli impatti sull’ecosistema, la riduzione delle emissioni e l’ottimizzazione dell’uso delle risorse. In questi anni l’utilizzo di combustibili alternativi ha permesso di risparmiare circa 15.000 tonnellate di CO2 all’anno. Altri investimenti sono stati fatti per un miglior utilizzo dell’acqua, limitandone l’impiego.

«Il conseguimento di questa importante certificazione è stato possibile grazie al costante lavoro e impegno di tutti i lavoratori della cementeria che ogni giorno operano nel rispetto e nel conseguimento dei migliori standard di sicurezza – afferma Ignazio La Barbera, direttore della cementeria – Un ringraziamento a tutti i lavoratori, in particolare al team sicurezza per l’impegno profuso per il raggiungimento di questo traguardo, ambito da ogni impresa».

Italcementi da sempre si impegna perché la “sicurezza sia uno stile di vita” per i propri lavoratori e per tutte le persone che operano negli impianti. L’insieme delle iniziative intraprese da Italcementi ha portato, infatti, dal 2000, a una riduzione dell’indice di frequenza degli infortuni con assenza dal lavoro di circa il 98%. Il risultato è frutto di un percorso strutturato che ha visto negli anni numerose azioni nell’implementare un innovativo approccio globale, che attraverso i temi fondamentali della leadership, della motivazione, dell’organizzazione e degli standard per la sicurezza operativa ha coinvolto tutto il personale dell’azienda.

La cementerai di Calusco d’Adda va dunque ad aggiungersi agli impianti Italcementi di Isola delle Femmine (Palermo) e di Samatzai (Cagliari) che negli scorsi mesi hanno già conseguito analoga certificazione.

In Primo Piano

Alexandre Marchetta è il nuovo Presidente CECE

Dal 1° gennaio 2022 Alexandre Marchetta del Gruppo Mecalac ed EVOLIS è il nuovo Presidente di CECE. Assume questo ruolo di leadership per guidare l’associazione industriale europea nel 2022...

MCT Italy protagonista nella prefabbricazione infrastrutturale

Dal 1992, la soc. Crezza di Gordona (SO) opera nel mercato della prefabbricazione in calcestruzzo, offrendo prodotti destinati al settore delle infrastrutture, quali:...

Italgas e Buzzi Unicem: accordo per applicare il modello Power to Gas alle cementerie

Italgas e Buzzi Unicem hanno siglato un accordo per lo sviluppo di uno studio di fattibilità per la realizzazione di impianti Power to Gas...

Latest articles

Alexandre Marchetta è il nuovo Presidente CECE

Dal 1° gennaio 2022 Alexandre Marchetta del Gruppo Mecalac ed EVOLIS è il nuovo Presidente di CECE. Assume questo ruolo di leadership per guidare l’associazione industriale europea nel 2022...

MCT Italy protagonista nella prefabbricazione infrastrutturale

Dal 1992, la soc. Crezza di Gordona (SO) opera nel mercato della prefabbricazione in calcestruzzo, offrendo prodotti destinati al settore delle infrastrutture, quali:...

Italgas e Buzzi Unicem: accordo per applicare il modello Power to Gas alle cementerie

Italgas e Buzzi Unicem hanno siglato un accordo per lo sviluppo di uno studio di fattibilità per la realizzazione di impianti Power to Gas...

More articles

Soluzioni Bobcat in caso di neve

La gamma di soluzioni proposta da Bobcat per la neve copre qualsiasi applicazione invernale, inclusa la rimozione di neve e ghiaccio su strade urbane...

Buia al Governo: caro materiali, è la prima emergenza da risolvere o le imprese...

L'aumento dei prezzi rischia di fermare i lavori previsti dal Pnrr, il piano nazionale di ripresa e resilienza. A lanciare l’allarme sul caro materiali...

Webinar AIPnD: Applications of simulation for nondestructive evaluation of materials

Il secondo appuntamento del 2022 con i Webinar Tecnici AIPnD (Associazione Italiana Prove non Distruttive Monitoraggio Diagnostica e Laboratori di Prova Ente del Terzo...

Tag