La tecnologia di Simex è arrivata ad operare anche in Cina, per la precisione nella provincia di Anhui. L’azienda di San Giovanni in Persiceto (BO) ha venduto una fresatrice stradale PL 45.20 all’azienda Shunying Traffic Engineering Co., attraverso il dealer ATE di Shanghai. La fresatrice è andata ad aggiungersi ad una stendiasfalto Simex ST 200, già presente nella flotta. L’azienda è specializzata in lavori di pavimentazione stradale, operando principalmente nella provincia di Anhui.

Mr. Zhu, titolare della ditta, ha mostrato immediatamente il suo apprezzamento verso l’attrezzatura: «Di solito usiamo le mini pale per montare fresatrici e stendiasfalto per la pavimentazione stradale. Queste attrezzature hanno una struttura compatta e permettono di lavorare occupando solo una parte della carreggiata, evitando l’inconveniente di dover chiudere tutte le corsie, assicurando così il normale traffico veicolare».
La PL 45.20 della Simex ha garantito ottime performance, procedendo linearmente, lasciando un canale fresato pulito e senza avvallamenti. La regolazione indipendente della profondità sul lato destro e sinistro, combinata al sistema autolivellante, si è rivelata essere un valore aggiunto per l’operatore, sia per la facilità d’uso che per la qualità del canale fresato.
Dato che spesso le strade ad alta percorrenza presentano danni strutturali

longitudinali, dopo aver fresato, si rende necessaria la stesura di asfalto di copertura allo scavo. Senza un’attrezzatura adatta “le operazioni di pavimentazione stradale richiederebbero circa sei lavoratori, che non solo è svantaggioso da un punto di vista economico, ma non produce nemmeno risultati qualitativamente accettabili” ha continuato Mr. Zhu. “Da quando la stendiasfalto Simex ST è entrata a far parte della flotta, l’efficienza nei lavori di ripavimentazione è significativamente aumentata, e il livello di pulizia degli interventi incontra le esigenze del cliente. Senza contare l’abbattimento dei costi di manodopera”.