Il consigliere nazionale Gerhard Pfister è stato eletto quale nuovo presidente di Cemsuisse, l’associazione dell’industria svizzera del cemento. Succede al Dr. Beat Vonlanthen, già membro del Consiglio degli Stati. «Sono molto contento di assumere la presidenza di un’importante associazione di settore. Senza cemento non c’è calcestruzzo e senza calcestruzzo non è possibile un’economia sviluppata», afferma Pfister.

Il consigliere nazionale rappresenta dal 2003 il Canton Zugo in Consiglio nazionale. Dal 2016 è presidente nazionale del Partito Popolare Democratico (PPD) ed è membro della Commissione delle istituzioni politiche e della Commissione della politica estera del Consiglio nazionale. Prima della sua attività nella Berna federale è stato Gran consigliere del Canton Zugo e presidente del PPD cantonale.

«Con il Dr. Beat Vonlanthen, si dimette dalla guida dell’associazione un presidente impegnato e stimato. Ha fatto sentire importante a Berna l’industria del cemento e ne ha sempre sottolineato l’importanza per tutta la Svizzera», si legge nel comunicato di Cemsuisse.

Gerhard Pfister