Con l’imminente varo della campata posizionata tra le pile 1 e 2 del nuovo viadotto Morandi di Genova, i lavori avanzano spediti verso il traguardo finale del completamento dell’infrastruttura. Nonostante la pandemia in atto, si spera di giungere al termine degli interventi addirittura entro il mese di aprile.

I lavori stanno procedendo nel pieno rispetto di ogni disposizione per la tutela delle persone e questo fa sì che il cronoprogramma venga rispettato. Oltre alla sistemazione delle ultime campate in quota, si sta procedendo anche all’installazione dei carter laterali e alla preparazione della soletta in calcestruzzo che costituirà la base del tracciato stradale in materiale bituminoso.