Il nuovo ponte Morandi di Genova inizia a prendere forma. Il primo segmento dell’impalcato è stato varato stamattina (1/10) con una cerimonia alla quale hanno preso parte il premier Giuseppe Conte e la ministra dei Trasporti Paola De Micheli. Il premier e la ministra sono stati accolti dal sindaco Marco Bucci, dal governatore ligure Giovanni Toti, dall’architetto Renzo Piano e dal cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova.

Conte, tra l’altro, ha comunicato che il commissario alla Ricostruzione Marco Bucci è confermato nel suo ruolo fino alla conclusione del lavoro di costruzione del ponte sulla autostrada A10 Genova-Ventimiglia.

L’impalcato è lungo 50 metri, largo 26 e alto 5 ed è stato assemblato con l’acciaio negli stabilimenti Fincantieri di Castellammare di Stabia. Per il sollevamento sono state impiegate due gru in grado di sollevare 650 tonnellate. La sezione è poi stata posato sui sostegni in cima alle due pile di calcestruzzo, la quinta e la sesta, già ultimate. Una sirena ha annunciato l’avvio delle operazioni di varo in quota. L’impalcato è poi salito sino a 50 metri di altezza in circa un’ora.