Valme, azienda operativa nella progettazione e produzione delle tubazioni per la distribuzione del calcestruzzo, acquisisce Pamec e punta al rilancio del brend Acme. L’obiettivo è quello di proseguire l’azione volta all’innovazione tecnologica dei suoi prodotti portando avanti un progetto relativo alla creazione di un gruppo per la produzione di componenti e attrezzature per pompaggio del calcestruzzo e dei sistemi di pompaggio.

Valme, nello specifico, è specializzata nella produzione delle tubazioni per la distribuzione del calcestruzzo e di componenti accessori tra i quali giunti, guarnizioni, braccetti di distribuzione. Pamec S.r.l. è invece operante nella progettazione e produzione di componenti e attrezzature per le linee di pompaggio dedicate al calcestruzzo. Inoltre, verrà portato avanti un progetto di creazione di un gruppo di respiro internazionale nella produzione di componenti e attrezzature per le linee di pompaggio nei seguenti ambiti:

a) soluzioni di alto di gamma a doppio spessore

b) soluzioni standard per pompaggi aterra

c) componenti, attrezzature e accessori (giunti, deviatori, ghigliottine, braccetti di distribuzione) per i sistemi di pompaggio di calcestruzzo e anche altri materiali altamente abrasivi

Nell’ambito dell’acquisizione di Pamec, Valme ha inoltre acquistato il marchio Acme di cui ora è esclusiva proprietaria e che intende rilanciare all’interno della propria offerta prodotti. “Guardiamo a questa acquisizione con soddisfazione – afferma Davide Cipolla, Amministratore Unico di Valme – I clientidi Valme e di Pamec potranno ora contare su un know-how sempre più specializzato, una gamma di prodotti e servizi sempre più ampia e in grado di rispondere a 360° alle esigenze di mercato con due stabilimenti prodottivi di oltre 15.000 mq coperti con alti standard qualitativi e bassi tempi di consegna”.