Per i lavori di demolizione del ponte Morandi di Genova arrivano due piattaforme aeree telescopiche 1850SJ della JLG Industries Inc., le più alte del mondo. I due mezzi da record verranno utilizzati nelle operazioni di smontaggio del moncone ovest (e in parte anche per il moncone est, che verrà poi demolito anche con l’esplosivo) nell’ambito del taglio selettivo delle sezioni ancora in piedi. In questa fase si sta procedendo alla demolizione con disco e filo. Le porzioni sezionate vengono quindi imbragate e calate a mezzo gru. Di qui, la necessità di utilizzare due mezzi di questo tipo.

Un progetto di tale entità richiede macchine con determinate caratteristiche in termini di lunghezza del braccio e portata, come l’Ultra Boom 1850SJ, che è la più alta piattaforma aerea telescopica semovente del mondo, con un’altezza di lavoro di 58,56 metri, raggiungibile in soli 4’40”, uno sbraccio orizzontale di 24,38 metri e un’area di lavoro 83.000 m3, grazie al jib telescopico. Queste prerogative consentono di raggiungere altezze senza eguali e di utilizzare la macchina in applicazioni prima riservate solo ai bracci montati su autocarri.

Le due piattaforme aeree telescopiche 1850SJ sono state fornite da WERENT, storico partner di JLG Italia e che opera dal 1996 nel settore del noleggio di attrezzature da cantiere e industriali con mezzi di sollevamento di ogni tipologia. “La collaborazione e stima reciproca tra JLG e WERENT dura da 20 anni” afferma Alessandro Maschera, Responsabile Commerciale JLG per il Nord-Est. “JLG è estremamente grata a WERENT per il servizio di eccellenza che rende ai propri clienti italiani e stranieri nel fornire le nostre macchine”.

“JLG è uno dei nostri fornitori storici” conferma Enrico Piovan, responsabile commerciale WERENT per il nord Italia “Fin dalle origini WERENT si è avvalsa di JLG per l’affidabilità del prodotto, per la costante ricerca nel migliorare la sicurezza e le prestazioni delle macchine e, non per ultimo, per un servizio commerciale, assistenza e ricambi senza eguali. Con un partner come JLG siamo in grado di garantire un servizio di assoluta eccellenza. Disponiamo di tutta la gamma di piattaforme aeree JLG, incluso ben 6 unità di 1850SJ, l’ammiraglia di casa JLG”.

Il fiore all’occhiello di casa JLG, in virtù delle sue caratteristiche di altezza, capacità di accesso, velocità di sollevamento ed elevati standard di produttività, si è rivelato ancora una volta la soluzione ideale vista l’importanza strategica dell’opera, le aspettative e speranze riposte in questo progetto. Gli occhi sono puntati costantemente sullo stato di avanzamento dei lavori, che simboleggiano una rinascita per Genova a cui si vuole ridare la centralità che merita.