Si terrà giovedì 30 maggio a Milano, presso la sede di Confcommercio in corso Venezia 47 (inizio ore 9,30), il convegno nazionale “Città 2030: ultima chiamata per la filiera delle costruzioni – Sercomated 2019”. Si parte dalla constatazione che nessuna città che abbia qualche ambizione può permettersi di non avere una visione del futuro e una strategia così come la distribuzione edile non può permettersi di non concrescere con il resto della filiera per aumentare la produttività. I punti cardine della trasformazione sono la mobilità, la sostenibilità ambientale, la bioarchitettura e la digitalizzazione.

Tra gli interventi sono previsti quelli di Giuseppe Freri, presidente Federcomated e di Luca Berardo, presidente Sercomated. A parlare dell’attuale scenario saranno Lorenzo Bellicini, direttore Cresme World Cities 2030-2050 e Francesca Zirnstein, direttore generale Scenari Immobiliari. E ancora, a prendere la parola saranno anche Pierfrancesco Maran, assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura Comune di Milano; Fabrizio Schiaffonati, professore di Progettazione tecnologica ambientale del Politecnico di Milano e architetto dello Studio associato CSTAT; Marco Filippi, professore di Fisica Tecnica Ambientale Politecnico di Torino; Luigi Perissich, segretario generale Federcostruzioni; Regina De Albertis, direttore tecnico Borio Mangiarotti Spa e presidente Giovani Costruttori ANCE SEIMILANO.