L’eccellenza di Italcementi e Mariotti Fulget è stata scelta e premiata nell’ambito della realizzazione delle nuove fermate della linea metropolitana Oostlijn di Amsterdam. Il prodotto utilizzato per la pavimentazione delle fermate è il cemento bianco i.design ROCCABIANCA di Italcementi ad altissima resistenza, formato da marmo italiano e granito tedesco vibro-pressato contraddistinto da una elevata compattezza e resistenza all’usura. 

La nuova fermata “A” della Metro Oostlijn a Nieuwmarkt, Amsterdam (Olanda)

La “regia” del progetto è stata affidata dallo studio olandese Group A Architects di Rotterdam, che si è aggiudicato il Frame Award del 2019 come Governmental Interior of the Year per la ristrutturazione e l’ammodernamento di questo importante progetto pubblico olandese. La collaborazione con la Mariotti Fulget – per la sua profonda conoscenza dei materiali, e già fornitore per il progetto – è stata fondamentale nell’opera di pavimentazione di tutte e 16 le stazioni della storica linea. Mariotti Fulget produce lastre altamente resistenti in conglomerati cementizi con marmi, graniti e pietre dure aggregati per l’edilizia civile e industriale dal 1926. Si tratta di un’azienda a conduzione familiare che ha unito l’avanguardia industriale tecnologica con un prodotto finito accuratamente realizzato da tre generazioni. Gli standard di produzione estremamente elevati e la costante ricerca qualitativa in campo estetico rendono l’azienda un riferimento internazionale indiscusso. Mariotti ha acquisito Fulget, la società che produce Silipol ereditando così il suo  brevetto nel 2010.

Tornando ai lavori delle nuove fermate della metropolitana
Oostlijn , lo studio Group A Architects ha saputo rendere contemporanei i nuovi spazi, lasciando il design oversize a fungere da sfondo minimalista e robusto ed eliminando il buio dalle nicchie con un buon orientamento della luce sia diretta sia indiretta sulle superfici.

Tenendo conto di queste forti caratteristiche originarie, è stato indispensabile non sconvolgere l’assetto tecnico ed estetico della “pavimentazione ruvida”, per riprodurre il quale lo studio Group A Architects non ha avuto dubbi nella scelta della Mariotti Fulget, che – grazie a un lungo e accurato lavoro di studi, ricerche e recupero – ha riprodotto fedelmente la pavimentazione, combinando inerti di granito ad altri materiali raffinati, creando così un luogo funzionale, ben organizzato e confortevole, ma anche molto elegante.

La produzione Mariotti Fulget ha tenuto presente i dettagli tecnici del traffico dei 200 mila passeggeri al giorno lungo la Oostlijn, facendo di questo grande landmark pubblico dalla struttura estesa, non solo un efficiente e moderno punto di riferimento cittadino, ma anche uno dei progetti architettonici di settore più interessanti e duraturi di sempre.

La gamma dei Bianchi Italcementi ha rappresentato la scelta ideale per l’architettura e la bioedilizia. I prodotti sono il frutto dell’intensa ricerca tecnologica e della sperimentazione di laboratorio finalizzate alla produzione di materiali che siano in grado di offrire le tradizionali caratteristiche prestazionali e di durabilità dei leganti Italcementi ma con in più il valore estetico di un bianco ineguagliabile, costante e stabile nel tempo.