Arriva dagli Stati Uniti un’importante svolta “green” per quanto concerne il processo produttivo di cemento e calcestruzzo grazie a Solidia Technologies. Rispetto ambientale significa anche riduzione dei costi e migliori prestazioni a partire già dal beve periodo.

La tecnologia di Solidia consente una riduzione delle emissioni di anidride carbonica (CO2) fino al 30% nei processi produttivi del cemento, abbinata alla cattura di altri 240 kg di CO2 durante il processo di indurimento del calcestruzzo. I sistemi di Solidia sono quindi in grado di ridurre fino al 70% le emissioni complessive di carbonio legate alla produzione di cemento e calcestruzzo. 

Oltre a tutto recentemente un gruppo di ricercatori è riuscito a migliorare le proprietà meccaniche del calcestruzzo drenante rinforzandolo con materiale composito in fibra di carbonio riciclata. Sta quindi nascendo in questo modo un nuovo calcestruzzo permeabile che ha durata e resistenza maggiori dei prodotti attualmente in commercio e che può esser prodotto in scala, dando così agli scarti una seconda vita.