Le eccellenze Plasmacem stanno suscitando grande interesse e successo al Bauma 2019. Anche quest’anno l’azienda sta mettendo in mostra matrici, lastre prefabbricate, pannelli, accessori e non solo che costituiscono un importante punto di riferimento anche per il settore del calcestruzzo.

“Il calcestruzzo è divenuto oramai l’elemento essenziale del mondo delle costruzioni – dicono dalla Plasmacem -, l’ingrediente principe per ogni opera di ingegneria civile. Sino ad ora è sempre stato celato da sovrastrutture più gradevoli esteticamente, relegandolo alla sola funzione strutturale; da oggi non più. Con le matrici PLASMACEM, il calcestruzzo non dovrà più essere “ricoperto” per migliorare l’effetto estetico delle opere, ma diverrà esso stesso un importante elemento architettonico da osservare per il gusto dell’armoniosità dei disegni”.

Le matrici per il calcestruzzo architettonico Plasmacem saranno perciò in grado di trasmettere al manufatto un valore aggiunto difficilmente quantificabile in quanto unico. E’ possibile infatti scegliere, oltre che dal catalogo con oltre trenta diversi temi estetici, qualsiasi tipologia di disegno vogliate realizzare anche su specifica richiesta del progettista.

La dedizione di Plasmacem nel creare nuovi disegni e prodotti sempre più performanti in tema di resistenza e di numero di riutilizzi, ha quindi spinto l’azienda sino al mondo della prefabbricazione, dove negli ultimi anni i prodotti sono stati utilizzati da un numero sempre maggiore di aziende del settore.

PLASMACEM è inoltre organizzata per fornire direttamente lastre in calcestruzzo prefabbricato con il disegno desiderato al fine di completare getti in opera in punti dove risulta difficile ed oneroso casserare (sottopassi ferroviari o stradali per esempio); questo per poter offrire al cliente un servizio completo con un unico interlocutore.