Schiaslo-Spil, azienda di San Biagio di Callalta (Provincia di Treviso) specializzata nella produzione di impianti per la prefabbricazione del calcestruzzo e non solo, porta la sua innovazione al Bauma 2019. Una vetrina di respiro internazionale alla quale l’industria veneta non poteva di certo mancare.

L’azienda è in grado di progettare e realizzare sistemi automatizzati, fatti su misura seguendo le richieste della clientela. In Italia, così come in Europa e nei paesi geograficamente più lontani, Schiaslo-Spil ha saputo farsi apprezzare sempre di più nel tempo riuscendo a proporre macchinari di qualità sempre più elevata, utilizzati per la produzione industriale di elementi strutturali ma anche di pavimenti e pareti di infrastrutture civili, abitazioni, edifici commerciali e insediamenti industriali. L’automazione proposta da Schaslo-Spil rende più rapida e agevole la produzione del calcestruzzo.

 

BLOCRETE

Una delle linee di produzione di punta è Blocrete, utilizzata per la realizzazione di blocchi di cemento, pietre di fondazione, blocchi palizzate, cordoli, pietre per pavimentazione e canali poco profondi.

 

 

STONCRETE

Il sistema modulare dell’intera linea Stonecrete prevede la possibilità di avere varie combinazioni e capacità di produzione, a seconda del tipo e della quantità di dosatori di calcestruzzo e dei livelli di vibrazione.

 

 

CRETEBEAM

Si tratta di macchine compatte per la produzione di travi (tralicci) e architravi in ​​calcestruzzo. Viene utilizzata una cassaforma metallica speciale a “U” per contenere e modellare il calcestruzzo fino al suo indurimento.